Archivio dell'autore: catanianews

Calciomercato chiuso con delusione di molti tifosi rossazzurri

calciomercato                                     Mercato chiuso (Foto: calciomercato.com)

Si è appena concluso il calciomercato estivo con grande delusione dei tifosi rossazzurri che attendevano almeno un attaccante da poter alternare (o aggiungere) allo squalificato Calaiò.
Nell’arco delle ultime sei ore è stato ufficializzato Filip Jankovic (a titolo temporaneo con opzione per il riscatto) dal Parma.
Poco dopo (fonte Lega Serie B) è giunta la notizia dell’acquisto a titolo temporaneo del giovane Mattia Bortolussi, attaccante classe ’96’, dal Gubbio.
Un altro giovane è arrivato (trasferimento a titolo temporaneo) dal Vicenza : si tratta di Giuseppe Bonaccorso, centrocampista classe ’97.
In arrivo per la prima squadra Luca Anania, portiere classe ’80, ex Livorno, per sopperire all’assenza di Pietro Terracciano di cui riportiamo la notizia dell’infortunio comunicata dal sito del Calcio Catania:
“L’estremo difensore rossazzurro Pietro Terracciano ha riportato sabato sera, in uno scontro di gioco, la frattura del terzo e del quarto metacarpo della mano destra. Il portiere del Catania sarà sottoposto ad intervento chirurgico dall’equipe del professor Santucci, mercoledì, a Villa Stuart.”
Alle cessioni già effettuate va ad aggiungersi quella dell’attaccante Bruno Petkovic che passa al Varese.
I tifosi del Catania hanno atteso, fino all’ultimo secondo, che arrivasse un attaccante esperto, di categoria, ponendosi la domanda: -“Chi verrà per sostituire Calaiò?”-
Silenzio assoluto. Dunque, la società preferisce affidarsi a Edgar Cani, Maks Barisic e Sebastian Leto. Per non parlare della fascia difensiva, almeno quella.
Ma poteva essere fatto qualcosa in più in base agli obiettivi dichiarati in fase campagna abbonamenti? Noi crediamo di sì!

Il Catania impatta la prima. Pubblico formidabile. La rassegna-web

calaiolanciano_ctufficiale                    Emanuele Calaiò in goal (Foto: ilcalciocatania.it)
L’esordio al “Massimino” non è dei più felici ma per gli amanti delle emozioni forti, il match ha offerto di tutto. A partire dal tifo rossazzurro che ha dimostrato di infischiarsene della categoria.
Si è rivisto il Catania “double-face”, quasi identico a quello della scorsa stagione. Di fronte, un Lanciano molto ostile reduce da una stagione di prestigio nel campionato cadetto.
Martinho e Rosina i migliori, Peruzzi, Castro e Monzon i peggiori.
Una girandola di goal (e di rigori) con i rossazzurri costretti a rimontare e poi portarsi in vantaggio. La doccia gelata arriva a tempo quasi scaduto, quando Cerri infila il pallone del 3-3 definitivo.
Espulso Calaiò a fine partita, ora ci si chiede: -“Quali saranno le mosse in entrata dell’AD Cosentino in fase finale di calciomercato?”-.
Di seguito, una mini rassegna-web sul match di ieri sera.

Eurosport Yahoo:
Serie B – Catania-Lanciano: 3-3 tra i veleni
Tra errori arbitrali e una coda polemica il Catania impatta al Massimino col Lanciano.
(continua a leggere)

CalcioMagazine:
Catania-Virtus Lanciano 3-3: l’analisi della partita.
(continua a leggere)

L’Opinionista riporta le dichiarazioni dei due tecnici:
D’Aversa: “Sono un pò rammaricato per non aver vinto la partita quando potevamo”
Maurizio Pellegrino, ha messo in luce gli errori commessi dalla sua squadra ma anche i lati positivi
(continua a leggere)

Voci di Sport:
Virtus Lanciano di cuore e gioventù, Cerri gela il Catania
(continua a leggere)

CalcioNews24:
Emozioni senza fine al Massimino
Tre rigori, un gol agli abruzzesi non convalidato sullo 0-0. Pari agguantato al 94′ .
(continua a leggere)

E dulcis in fundo, l’editoriale di CalcioCatania.com:
Max Licari sull’esordio stagionale dei rossazzurri contro il Lanciano. Chiari e scuri di un Catania ancora in rodaggio.
(continua a leggere)

Catania-Virtus Lanciano (3-3): inizia il campionato rossazzurro! La radiocronaca su Radio Cuore

catanialancianoIl campionato di Serie B si è aperto ufficialmente ieri con la gara Perugia-Bologna, finita 2-1. Stasera, per il match d’esordio dei rossazzurri, si prospetta un “Massimino” forte degli oltre 10.000 abbonati, più altri 2.500/3.000 spettatori almeno.
Mister Pellegrino, con molte probabilità, adotterà il 4-2-3-1 preferendo Terracciano in porta, poichè Frison non è ancora al meglio della forma.
Rosina, Castro e Martinho a supporto di Calaiò.
Nel Lanciano tre squalificati: Turchi, Piccolo e Amenta. Il tecnico D’Aversa punta sul forte Thiam, su Mammarella e sui neo acquisto Cerri e Pinato.

Curiosità: i record della Virtus Lanciano
La squadra frentana ha chiuso lo scorso campionato di serie B senza mai perdere nelle ultime 8 giornate col seguente bilancio: due vittorie e sei pareggi.L’ ultima sconfitta risale al 12 aprile 2014, 0-1 a Siena.
Inoltre, gli abruzzesi, non perdono alla prima giornata di campionato dal 3 settembre 2005, quando in serie C 1 vennero sconfitti 0-1 a Frosinone. Negli otto seguenti esordi, hanno ottenuto cinque vittorie e tre pareggi.

 

Il tabellino del match (3-3)

Marcatori: 23′ Calaiò, 51′ rig. Pinato, 63′ rig. Gatto, 73′ Martinho, 86′ rig. Rosina, 93′ Cerri

Catania (4-3-3): Terracciano; Peruzzi (81′ Sauro), Gyomber, Spolli, Monzon; Chrapek (74′ Leto), Rinaudo, Martinho; Rosina (88′ Calello), Calaiò, Castro.
A disp.: Frison, Ficara, Capuano, Garufi, Marcelinho, Barisic. All. Pellegrino

Virtus Lanciano (4-3-3):  Nicolas; Aquilanti, Troest, Ferrario, Mammarella; Di Cecco, Vastola (88′ Cerri), Paghera; Pinato  (58′ Grossi), Thiam, Gatto (79′ Monachello).
A disp: Aridità, Conti, Nunzella, Scrosta, Conti, Agazzi, De Vita. All. D’Aversa

Ammoniti: Peruzzi, Rinaudo, Spolli, Monzon, Terracciano, Gyomber (CAT); Vastola, Pinato, Aquilanti (VIR).

Espulsi: Calaiò e Grossi

Arbitro: Daniele Minelli di Varese

 

Radiocronaca su Radio Cuore

Calciomercato: Antonino Ragusa vicinissimo al Catania

ragusa_27Antonino Ragusa, classe 1990, è il centrocampista che ha fatto sognare Pescara nello scorso campionato con le sue giocate e le sue nove reti. Adesso è in procinto di vestire la maglia rossazzurra.
Esterno destro offensivo, gioca anche come trequartista e si adatta facilmente a seconda punta.
E’ cresciuto nelle giovanili del Giardini Naxos, vicino al suo luogo di nascita ed è tifoso del Catania.
In seguito ha vestito le maglie di Treviso, Genoa, Salernitana, Reggina, Ternana e Pescara.
Proprio il Pescara, lo scorso giugno, ha rinnovato la comproprietà del giocatore col Genoa mantenendone i diritti sportivi e girandolo ai rossoblù con la formula del prestito.
Ha due presenze nella Nazionale Under 21.

Catania-Virtus Lanciano: 21 rossazzurri convocati. Probabile formazione

mauriziopellegrino300Il tecnico Maurizio Pellegrino ha diramato la lista dei convocati per il match di domani sera:

Portieri: 12 Ficara, 1 Frison, 22 Terracciano.

Difensori: 24 Capuano, 23 Gyomber, 18 Monzon, 2 Peruzzi, 15 Sauro, 3 Spolli.

Centrocampisti: 16 Calello, 19 Castro, 20 Chrapek, 8 Escalante, 13 Garufi, 6 Martinho, 21 Rinaudo.

Attaccanti: 14 Barisic, 9 Calaiò, 11 Leto, 7 Marcelinho, 10 Rosina.

Probabile formazione del Catania
(4 2 3 1) Terracciano; Peruzzi, Gyomber, Spolli, Monzon; Chrapek, Rinaudo; Rosina, Castro, Martinho; Calaiò.

Cosentino: “Mercato chiuso, scelte mirate”

cosentino_cspAlla presentazione dei nuovi giocatori del Catania, oggi pomeriggio a Torre del Grifo, l’AD Pablo Cosentino ha esordito così:
-“Ringrazio gli abbonati e dico loro diecimila volte grazie per essere con noi questa stagione. La tifoseria ci chiede sempre qualche sforzo ma le nostre scelte sono tutte mirate e per questo considero il mercato assolutamente chiuso. Quando piace un nuovo giocatore, si deve considerare che per comprarlo bisogna mandarne un altro via-“.

Le domande ai singoli giocatori e il resto della conferenza sul canale streaming di CalcioCatania.it

Numerazione ufficiale maglie Catania 2014/2015

maglieBIl Calcio Catania S.p.A. rende nota la numerazione ufficiale delle maglie degli atleti in prima squadra per la stagione agonistica 2014/15:

1. Frison – Alberto Frison

2. Peruzzi – Gino Peruzzi Lucchetti

3. Spolli – Nicolas Federico Spolli

4. Almiron – Sergio Bernardo Almiron

5. Rolin – German Alexis Rolin Fernandez

6. Martinho – Raphael Alves de Lima

7. Marcelinho – Marcelo Leite Pereira

8. Escalante – Gonzalo Escalante

9. Calaiò – Emanuele Calaiò

10. Rosina – Alessandro Rosina

11. Leto – Sebastian Eduardo Leto

12. Ficara – Giuseppe Ficara

13. Garufi – Sergio Garufi

14. Barisic – Maks Barisic

15. Sauro – Gaston Sauro

16. Calello – Adrian Daniel Calello

17. Çani – Edgar Çani

18. Monzon – Luciano Fabian Monzon

19. Castro – Lucas Nahuel Castro

20. Chrapek – Michal Chrapek

21. Rinaudo – Fabian Andres Rinaudo

22. Terracciano – Pietro Terracciano

23. Gyomber – Norbert Gyomber

24. Capuano – Ciro Capuano

25. Aveni – Fabio Aveni

(ilcalciocatania.it)