Archivi del mese: giugno 2009

Calciomercato: Delvecchio torna a Catania

Gennaro DelvecchioDopo tante voci, tante smentite, altre voci, altre smentite, cala il sipario sulla telenovela “Delvecchio”.
Il centrocampista, ex Sampdoria, torna a Catania con un contratto triennale.
Gennaro Delvecchio ha, con la maglia rossazzurra, già giocato nel 2000 e nella stagione 2003/04 (27 presenze, 8 reti).
Nato a Barletta il 25 marzo 1978, ha anche indossato la maglia della Nazionale esordendo nel 2006 (Italia-Croazia 0-2). Riconvocato da Donadoni per il Campionato Europeo del 2008, non fu mai schierato nella formazione azzurra.
Nelle ultime tre stagioni con la Sampdoria, in serie A, ha segnato 13 reti su 85 presenze.
La comunicazione ufficiale dell’acquisto:

“Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Gennaro Delvecchio, centrocampista classe 1978, prelevato dall’U.C. Sampdoria. L’atleta, che ha esordito nella Nazionale italiana il 16/8/2006, ha sottoscritto un contratto triennale, legandosi alla società rossazzurra fino al 30 giugno 2012. Delvecchio, che ha già indossato la maglia del Catania nel pre-campionato 2000/01 e nella stagione 2003/04 in serie B (27 presenze, 8 reti), verrà presentato ufficialmente alla stampa venerdì 3 luglio alle ore 11 presso la sala conferenze della sede sociale”.

Fabio Sciacca, il futuro è adesso

fabiosciacca

Sciacca durante Catania-Napoli

Appena vent’anni, compiuti lo scorso 16 maggio, il centrocampista catanese del Catania, Fabio Sciacca, si rivela il vero asso nella manica della società etnea.
Non soltanto. Il suo debutto nell’Under 20 di mister Rocca, il 19 maggio 2009, contro la Germania, lo mette subito in ottima luce nel torneo “Quattro nazioni” dove sfiora il goal dopo una prestazione esaltante.
La seconda partita in maglia azzurra lo vede titolare contro la Siria nei Giochi del Mediterraneo. “U picciriddu” (soprannome affettuoso attibuitogli dal pubblico catanese) segna una rete da antologia insaccando uno splendido colpo di testa dal vertice dell’area di rigore. Finirà 1-1 ma Fabio risulterà il migliore in campo.
Nella sua terza gara, stasera contro la Grecia, Sciacca si ripete con un altro goal da cineteca del calcio: quello che sancisce il 3-1 per gli azzurrini.
Di poche parole e molti fatti. Sul campo. Questo è Fabio che con l’umiltà e la semplicità di chi non bada molto ai riflettori, conferma la sua rapida crescita per un futuro che lo vede già protagonista.
Insomma, l’astro nascente ma già battezzato del Calcio Catania.

Falso allarme Barrientos. Sì a Greene, no a Masucci e Menegazzo

Il centrocampista argentino Pablo Barrientos, secondo i media sudamericani, “si sarebbe infortunato nuovamente al ginocchio sinistro, procurandosi una lesione ai legamenti crociati”.
Dopo la notizia che oggi aveva messo in allarme i tifosi rossazzurri, è arrivata la smentita dell’ AD Pietro Lo Monaco:
“Barrientos è stato controllato a Villa Stuart e sarà a disposizione del tecnico Atzori tra due mesi. Sapevamo che Pablo era stato sottoposto ad un intervento ai legamenti del ginocchio destro, per questo quando ha fatto le visite di controllo abbiamo preferito farlo sottoporre a un’artroscopia. Ha fatto una semplice pulizia del ginocchio e tra due mesi sarà in campo regolarmente. E’ tutto ok”.

Altri tre (o quattro) acquisti)…

Foto ANP

Foto ANP

Tornando al calciomercato, sembra ormai questione di pochi giorni la conclusione delle trattative per portare in rossazzurro il difensore olandese del Feyenoord, 27 anni, Serginho Greene (nella foto). Col suo acquisto, il reparto difensivo si può considerare al completo.
Ci vorrebbero altre due-tre pedine importanti tra centrocampo e attacco.
Lo Monaco smentisce l’interesse per l’attaccante Gaetano Masucci, 24 anni, in forza al Sassuolo e per il centrocampista brasiliano Fernando Menegazzo, in forza al Bordeaux.
L’ ipotesi più accreditata, al momento, è l’arrivo di Gonzalo Rubén Bergessio, attaccante del S.Lorenzo, anche se sembra un po’ costoso, secondo Lo Monaco.
Per il resto si gira attorno ai soliti nomi già fatti nei nostri precedenti articoli.
La vera novità potrebbe essere la promozione di Fabio Sciacca a titolare. Il centrocampista è nel frattempo impegnato con la Nazionale Under 20 contro la Grecia, nel campionato dei Giochi del Mediterraneo.
Voci prive di fondamento quelle che susciterebbero l’interesse del Catania per Gennaro Delvecchio ,attualmente della Sampdoria.

Calciomercato: Potenza e Plasmati ok, Paolucci alla Juve

potenzaLa giornata di oggi porta un’altra buona notizia per i tifosi rossazzurri: il difensore Alessandro Potenza giocherà nel Catania anche la prossima stagione dopo il rinnovo della comproprietà con il Genoa.
Operazione molto difficile dato che la società ligure, viste le prestazioni del giocatore nella stagione appena conclusa, non voleva sentirne. E’stato molto abile l’AD etneo Pietro Lo Monaco a concludere la trattativa.

Nel reparto avanzato rientra Gianvito Plasmati dall’Atalanta e non è escluso che possa rimanere in squadra pur se le richieste da parte di altri club ci sono.

Intanto la Juventus ha comprato l’altra metà di Michele Paolucci versando all’Udinese 3,5 milioni di euro. L’attaccante, stando a voci attendibili, potrebbe interessare alla Fiorentina. Ma quella di Paolucci è una telenovela tutta da seguire.

Calciomercato: rientrano Catellani e Bucolo

catellaniContinuano senza sosta le operazioni di calciomercato del Catania.
L’attaccante Andrea Catellani, classe ’88, è stato definitivamente acquistato dal Calcio Catania che ha così risolto la comproprietà con la Reggiana. Torna alla base anche il centrocampista catanese Rosario Bucolo, coetaneo di Catellani.

Per raggiungere l’accordo, il Catania ha dovuto versare una somma in denaro alla Reggiana, oltre al centrocampista Andrea D’Amico che ha militato nella formazione Primavera degli etnei per poi esordire in serie A in finale di stagione 2008/09.