Incidenti Siracusa-Catania, arrestati 3 teppisti

Immagine d'archivio

SIRACUSA – Due palermitani e un siracusano sono stati arrestati da polizia e carabinieri a Siracusa con l’accusa di aver preso parte all’aggressione di un piccolo gruppo di carabinieri impegnati nei servizi di ordine pubblico, per l’amichevole di calcio Siracusa-Catania, che si è disputata ieri sera, nello stadio ‘Nicola De Simone’ di Siracusa.

Gli agenti della Mobile hanno arrestato due 30enni, Ivan Randazzo e Danilo Alongi, entrambi palermitani: i due sono stati sottoposti anche al Daspo. Stamattina, poi, si è consegnato ai carabinieri il siracusano Gianluca Davì, 33 anni. Tutti e tre sono stati rinchiusi nel carcere siracusano di Cavadonna, con le accuse di concorso in resistenza, violenza, lesioni a pubblico ufficiale e rapina.

Secondo gli investigatori, i due palermitani facevano parte di un più ampio gruppo, proveniente dal capoluogo siciliano e formato da circa 50 tifosi palermitani gemellati con la tifoseria del Siracusa, che sono entrati in contatto con i tifosi catanesi.

continua su “La Sicilia Web

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...