Catania-Cagliari 0-1: decide Ibarbo

Ancora una volta espugnato il “Massimino”, ancora una volta da una squadra di medio livello, avversario abbordabilissimo come lo erano Chievo e Novara (quest’ultima in Coppa Italia).
In realtà, il Cagliari, come già aveva fatto il Chievo, si presenta arroccandosi in difesa allo scopo di fare infrangere le manovre d’assalto dei rossazzurri e puntando sulle ripartenze veloci. In teoria.
In pratica, invece, il Catania che avevamo visto fino a tre settimane fa, non manovra come dovrebbe e, anzi, soffre molto le incursioni degli esterni sardi.
Ballardini sfata il tabù che lo vedeva sempre perdere contro gli etnei e deve molto al giovane Ibarbo che realizza un goal di tecnica e prepotenza su cui Legrottaglie e Spolli vengono scartati facilmente.
A differenza delle altre volte, lo svantaggio non “galvanizza” il Catania ed è anzi il Cagliari che potrebbe raddoppiare in un paio di occasioni.
Soltanto con l’ingresso di Maxi Lopez si inizia a vedere qualcosa di concreto ma il risultato non cambia.
La sostanza del match potrebbe essere racchiusa tutta qui ma è giusto sottolineare (e stavolta ci vuole) l’errore di Montella di non schierare Maxi Lopez dall’inizio, più qualche altra scelta infelice.
Si rimane a 17 punti, quota più che accettabile a questo punto del campionato, ma con la consapevolezza di avere avuto a portata di mano molti più punti da mettere nel salvadanaio.
Chissà, forse anche Inter, Roma e (perchè no) Genoa stanno chiedendosi la stessa cosa.
Prossima destinazione Bergamo: contro l’Atalanta non sarà assolutamente facile ma questo gruppo ci ha sorpresi anche in positivo e, vada come vada, noi saremo qui a raccontarlo.

Il tabellino del match:

Marcatore: 64′ Ibarbo

Catania (3-5-2): Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Spolli; Alvarez (55′ Barrientos), Almiron (68′ Lopez), Lodi, Biagianti (31′ Sciacca); Gomez, Bergessio.
A disp.: Campagnolo, Potenza, Delvecchio, Lanzafame. All. Montella

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Canini, Ariaudo, Agostini; Perico (46′ Biondini), Conti, Ekdal; Cossu (89′ Rui Sampaio); Larrivey (62′ Ribeiro), Ibarbo.
A disp.: Avramov, Cepelini, Gozzi, Dametto. All. Ballardini

Arbitro: Mauro Bergonzi di Genova.

Ammoniti: Barrientos, Biondini, Lodi.

Calci d’angolo: 10-3
Possesso palla: 57%-43%
Tiri in porta: 7-6

Annunci

Una risposta a “Catania-Cagliari 0-1: decide Ibarbo

  1. Pingback: Catania-Cagliari 0-1: decide Ibarbo | BgUnder

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...