2012: LODIssea nello spazio

Ancora una volta lui: Francesco Lodi da Napoli, classe 1984, giunto a Catania “via Frosinone” e oggi goleador rossazzurro.
Specialità: calci piazzati. “Il venerdì e il sabato mi alleno sempre, per circa mezz’ora, sulle punizioni e mi ispiro, ovviamente, da tifoso del Napoli, a Maradona”- questo è quanto dichiarato da “Big Ciccio” a Mediaset Premium qualche tempo fa.
E col calcio di rigore realizzato oggi contro la Fiorentina sono otto, di cui 5 rigori su 6 trasformati. Quasi strike! Mentre il suo, il nostro Catania viene proiettato nello “spazio” più consono al gioco che produce. Odissea per chi invece quello spazio sentiva, con presunzione, di doverlo occupare.
E’ stato anche il migliore in campo del match odierno prendendo per mano la squadra e illuminando, a grandi sprazzi, quella gara che sembrava offuscata da diversi fattori tra cui l’assenza di Almiron.

Ma diamo i meriti anche a chi ha zittito un po’ certi detrattori: Juan Pablo Carrizo, portiere stravagante che sembra avere imparato a rimanere dentro l’area piccola, diventando in qualche modo decisivo.
Ottime le prove di Izco, altra grande conferma rossazzurra, e Bergessio che nonostante qualche “solito” errore, è riuscito a procurare il rigore che ha dato la vittoria ai rossazzurri.
Legrottaglie solita roccia in difesa, Gomez sempre sgusciante (pur non apparso nella solita forma), Spolli che sostituisce egregiamente l’infortunato Motta, altro giocatore meritevole su cui Montella non ha avuto bisogno di lavorare molto.
Insomma, un Catania che pur soffrendo è riuscito a fare sua la vittoria stringendo i denti e sfoggiando la solita grande parte di cuore. Cuore rossazzurro.

I punti in classifica adesso sono 38, non certamente per caso ritroviamo i ragazzi di mister Aeroplanino all’ottavo posto.
L’obiettivo 50 punti si avvicina e domenica prossima arriverà la Lazio al “Massimino”.
Il piccolo Barcellona può finalmente riposare per una settimana in attesa di nuove performances che stanno facendo sognare la Sicilia intera.

Annunci

2 risposte a “2012: LODIssea nello spazio

  1. enzo papè satàn

    Ad esser precisi i rigori sono 6, con 1 fallito perchè parato da Sorrentino in Catania-Chievo 🙂

  2. Hai perfettamente ragione, Enzo. Grazie per la correzione 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...