Archivi del mese: aprile 2012

Catania-Bologna: arbitra Palazzino

Sarà il sig. Gennaro Palazzino di Ciampino a dirigere Catania-Bologna, gara valida per la 17ª giornata di ritorno del campionato di serie A, in programma Mercoledì 2 maggio ore 20.45 allo stadio “Massimino”.
Al suo esordio in A, Palazzino sarà coadiuvato dagli assistenti Giuseppe De Pinto di Bari e Marco Citro di Battipaglia.
Quarto ufficiale: Emilio Ostinelli di Como.

Derby in parità ma vincono i tifosi rossazzurri

Tifosi rossazzurri presenti ieri a Palermo

L’edizione 2011/12 del Derby di Sicilia, giocato ieri in un “Barbera” squallidamente semivuoto e finito 1-1, ha accontentato (forse) entrambe le tifoserie.
Se dalla parte rosanero imperavano paura e delusione per una stagione al limite della decenza, dalla parte rossazzurra c’era l’entusiasmo per una  “missione” quasi compiuta (obiettivo 50 punti) ma anche il rammarico di aver seminato troppi punti per strada.
Punti sprecati come quelli di Palermo, sì ma parliamone obiettivamente: il primo tempo è stato solo “marca Catania”, la ripresa ha visto il netto calo dei nostri e l’orgoglio dei “cugini d’Occidente” che, nonostante tanta confusione e poca sostanza, hanno portato via un punto più che prezioso. Pareggio meritato, risultato giustissimo.
Se qualche recriminazione dovesse esserci, riguarderebbe un po’ tutte e due le formazioni, ma sicuramente va data una tirata d’orecchie agli etnei per non avere ancora saputo chiudere un match che si era posizionato sul giusto binario. Sia prima del goal di Legrottaglie (incornata su deliziosa torre di Barrientos), sia dopo il pari di Miccoli, con occasioni sprecatissime da Catellani e, nel finale, da Bergessio.
Occasioni che anche il Palermo ha avuto ma il tasso tecnico tra le due squadre è (quest’anno) decisamente abissale.
Un tempo ciascuno, dunque, considerando però che nella ripresa la “furia cieca della sfiga” si è abbattuta sul Catania: gli atleti migliori erano letteralmente spompati e provenivano da infortuni non da poco conto. Crampi e stiramenti hanno completato l’opera demolitrice facendo perdere a Montella tre cambi (su tutti Llama uscito dopo appena 2′).

Legrottaglie, record di goal in A

Con la rete di ieri, Nicola Legrottaglie raggiunge quota 5, superando il suo record di goal realizzati in serie A in una sola stagione.
Il difensore pugliese, nelle immediate interviste del dopopartita, ha dichiarato:
-“Abbiamo dominato il primo tempo: avremmo meritato anche qualcosa in più e non sono contento di aver perso tre punti in questo modo. Abbiamo regalato un goal all’ inizio della ripresa rimettendoli in corsa”-.

Oltre mille tifosi rossazzurri

Folta presenza di tifosi rossazzurri in un sabato pomeriggio, in un orario insolito, che per molti sarebbe stato il pretesto più banale per disertare lo stadio. Ma non è stato così per quegli oltre mille catanesi presenti al “Barbera” (molti erano in altri settori diversi da quello degli ospiti) a cui va tutto il nostro rispetto. Con o senza tessera del tifoso, ha poca rilevanza.
Sono partiti diversi pullman organizzati dai vari club rossazzurri ma molti sostenitori hanno preferito raggiungere Palermo con mezzi propri.
Divertente striscione esposto proprio dai tifosi etnei con la scritta “Ma comu finiu ca Champions?” (riferito alla tanto decantata posizione per la Champions League da parte dei rosanero ad ogni inizio stagione).
Per la cronaca: Pietro Lo Monaco era presente al derby.

Record di punti già in tasca

Mister Montella riesce ad abbattere il muro dei 46 punti, record che apparteneva a Simeone, ma ci sono ancora da giocare tre gare: mercoledì sera al “Massimino” contro il Bologna (oggi vittorioso), poi a Roma contro i giallorossi di Luis Enrique e infine ancora  a Catania contro l’Udinese.
Alla luce dei risultati di oggi, col Parma vittorioso a Lecce, il Catania rimane all’ottvo posto e viene raggiunto proprio dai ducali, mentre subito dietro c’è l’Atalanta con 46 punti.
Insomma, c’è da difendere un’importante ottava posizione e bisognerà ripartite tutti insieme mercoledì sera.

Diretta Palermo-Catania 2011/12: streaming e radiocronaca

Risultato finale: 1-1 (24′ Legrottaglie, 47′ Miccoli)

Palermo 3-4-1-2: Viviano, Munoz, Silvestre, Mantovani; Migliaccio, Donati(87′ Acquah), Barreto, Bertolo; Ilicic(84′ Zahavi); Hernandez(81′ Budan), Miccoli.
A disp. Tzorvas, Milanovic, Pisano,  Vazquez. All. Mutti

Catania 4-3-3: Carrizo, Motta, Spolli, Legrottaglie, Marchese; Izco, Lodi, Almiron(68′ Seymour); Gomez, Bergessio, Barrientos(74′ Llama, 76′ Catellani).
A disp. Terracciano, Bellusci,  Ricchiuti,  Lanzafame. All. Montella

Arbitro: Rocchi di Firenze
Assistenti di linea: Niccolai di Livorno – Copelli di Mantova.
Quarto uomo: Marco Guida di Torre Annunziata.

Ammoniti: Legrottaglie, Miccoli, Ilicic, Barrientos, Spolli

Palermo-Catania streaming live Rojadirecta
(qui in basso i link consigliati)

PECHINO4 live (ITALIANO)

CALCIO STREAMING (ITALIANO)

ZUZUTV2 (ITALIANO)

Radiocronaca Radio SIS

(articolo in costante aggiornamento)

Giochi gratis RoyalCactus !

Fantacalcio 2011/12: consigli 35ª giornata

a cura di Luigi Maccarrone

Cari amici fantamanager,
il turno che inizierà oggi pomeriggio presenta delle sfide quasi decisive per i vari obiettivi di classifica, per le ambizioni delle varie squadre, per le speranze.
Il match-clou, sulla carta, è Roma-Napoli, ma mi permetto di poter definire molto più interessante il derby Palermo-Catania per motivazioni che tutti gli addetti ai lavori conoscono.
Vista l’ora, direi di passare subito ai suggerimenti per questa 35ª giornata.

Cagliari-Chievo
Thiago Ribeiro e Cossu uomini-chiave del Cagliari.
Tra i clivensi scalpita Pellissier: da inserire con Acerbi.

Palermo-Catania
Il tanto atteso Derby di Sicilia vedrà i rosanero giocarsi tutta una stagione:
dentro Hernandez e Barreto per gli uomini di Mutti; tra i rossazzurri decisamente Legrottaglie e Gomez.

Roma-Napoli
Bojan e Totti per i giallorossi; Hamsik e Dzemaili per gli azzurri.

Bologna-Genoa
Ramirez e Di Vaio per i felsinei; Palacio e Rossi per i liguri.

Atalanta-Fiorentina
Manfredini e Schelotto per gli orobici; tra i viola scelgo Jovetic e Kharja.

Inter-Cesena
Sneijder-Poli può essere l’accoppiata vincente. Tra i romagnoli scelgo Arrigoni e Santana.

Lecce-Parma
Le sorti del Lecce affidate a Muriel e Di Michele. Giovinco e Biabiany ok per i ducali.

Novara-Juventus
Riscommetterei su Mascara nell’undici di Tesser; spazio anche a Pesce.
Tra i bianconeri preferisco Chiellini e Vucinic.

Siena-Milan
Terzi e Destro i nomi scelti tra i toscani; Boateng e Nocerino per i rossoneri.

Udinese-Lazio
Basta e Abdi per i friulani; Mauri e Kozak per i laziali.

I portieri:

Agazzi (Cagliari); Julio Cesar (Inter), Handanovic (Udinese).

Un sereno fine settimana a tutti e buon divertimento.

Play off Primavera Chievo-Catania, sabato 28 aprile diretta Sportitalia

Si giocherà domani, sabato 28 aprile, alle ore 11.00, sul Campo Comunale Tre Stelle di Desenzano del Garda (BS) il match Chievo-Catania.

Sarà una sfida che vedrà di fronte Fabio Aveni, 17 enne attaccante rossazzurro con 14 reti all’attivo e Radoslav Kirilov, attaccante bulgaro 19enne del Chievo con 10 goal segnati.
Entrambe le squadre si sono classificate al 4° posto nei rispettivi gironi (B il Chievo, C il Catania).
La gara è a turno unico: la vincente giocherà le semifinali play-off in programma il 5 maggio.
Diretta tv su Sportitalia.

Queste le altre gare in programma:

Palermo-Napoli
Varese-AlbinoLeffe
Fiorentina-Genoa

Palermo–Catania: tra i convocati anche Almiron e Barrientos

Nella conferenza stampa pre-derby, Vincenzo Montella ha risposto alle domande dei cronisti:
-“Il derby non necessita di ulteriori motivazioni, non potrebbe capitarci di meglio, adesso: è una gara essenziale per il coronamento di una stagione di buon livello. In questo momento è proprio la partita che ci voleva, non c’è il rischio di sbagliare l’approccio. Siamo in una posizione di classifica prestigiosa e possiamo concludere in bellezza, difendendo il piazzamento attuale e provando a fare il massimo per migliorare: dobbiamo crederci fortemente, fino in fondo, e tenere conto che anche alle nostre spalle le altre corrono. I pronostici contano davvero poco, è fondamentale mantenere lucidità e gestire al meglio il fattore emotivo”-.

Sulle dichiarazioni rilasciate da Fabrizio Miccoli:
-“Nutro grande simpatia e stima per Fabrizio, concilia con il calcio e con il suo modo di giocare avvicina i bambini, lo dico con grande sincerità. Detto questo, penso che il nostro Presidente abbia fatto una semplice previsione, ad inizio stagione, lungimirante e competente, comunque con grande rispetto della realtà rosanero”-.

(estratto da Calciocatania.it)

Questi i 21 atleti a disposizione:

Portieri: Carrizo, Kosicky, Terracciano.

Difensori: Bellusci, Legrottaglie, Marchese, Motta, Spolli, Wellington.

Centrocampisti: Almiron, Barrientos, Biagianti, Izco, Llama, Lodi, Ricchiuti, Seymour.

Attaccanti: Bergessio, Catellani, Gomez, Lanzafame.

Palermo–Catania affidata all’arbitro Rocchi

Gianluca Rocchi

Palermo–Catania, match valido per la 35ª giornata del campionato di serie A, in programma Sabato 28 Aprile alle ore 18.00, sarà diretto dal sig. Gianluca Rocchi di Firenze.
A coadiuvare il fischietto toscano saranno gli assistenti di linea Giorgio Niccolai di Livorno e Cristiano Copelli di Mantova.
Quarto ufficiale il sig. Marco Guida di Torre Annunziata.