Doppio Almiron avvelena i “Pandori”

Almiron festeggiato dai compagni (Foto AP)

Davanti a un pubblico delle “piccole occasioni”, il Catania fa valere ancora la dura legge del “Massimino” imponendosi sul Chievo grazie alla doppietta di Almiron.
Dopo un primo tempo che ha visto i rossazzurri macinare gioco ma non concludere (occasionissima, tra le altre, sprecata da Gomez solo davanti a Sorrentino), il primo tempo si conclude sullo 0-0.
Maran è costretto a due cambi fuori programma: il primo al 25′ (Doukara per Bergessio)  e il secondo al 28′ (Izco per Biagianti) ma l’essenza del match rimane la stessa.
E’ nella ripresa che gli etnei spingono forsennatamente cercando di forzare le barricate clivensi: ci riescono con un calcio piazzato sfruttato benissimo da Almiron con un magistrale colpo di testa.
Il Chievo, dal canto suo, se la gioca e in qualche occasione avrebbe la possibilità di realizzare ma l’imprecisione prima, la bravura di Andujar dopo, fanno sì che la rete catanese rimanga inviolata.
E così, fra un’occasione e l’altra, i rossazzurri raddoppiano: è ancora Almiron che con una azione personale beffa Sorrentino disegnando un goal da antologia.
Il tecnico Corini mette in campo tutte le punte possibili ma la difesa rossazzurra è arcigna e riesce a contenere le sfuriate veronesi.
Solo a tempo scaduto Andreolli riuscirà a segnare il goal del definitivo 2-1. Per il Chievo è la sesta sconfitta su sei trasferte.
I punti in classifica sono adesso 19 e valgono il provvisorio 6° posto in attesa di Roma-Torino.
Adesso sì che è tempo di pensare seriamente al derby di Sicilia, in programma sabato sera.

Il tabellino del match (2-1)

Marcatori: 51′ e 84′ Almiron; 92′ Andreolli.

Catania(4-3-3): Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Biagianti (29′ Izco), Lodi, Almiron; Gomez (76′ Barrientos), Bergessio (26′ Doukara), Castro.
A disp.: Frison, Terracciano, Bellusci, Potenza, Rolin, Capuano, Salifu, Ricchiuti, Morimoto. All: Maran.

Chievo (4-3-3): Sorrentino; Sardo, Andreolli, Dainelli, Dramè; Guana, Vacek (79′ Paloschi), Hetemaj (64′ Di Michele); Luciano (78′ Cofie), Thereau, Pellissier.
A disp.: Puggioni, Viotti, Farkas, Jokic, Coulibaly, Dettori, Stoian, Samassa. All: Corini.

Ammoniti: Hetemaj, Castro, Alvarez, Luciano, Sardo.

Arbitro: Peruzzo di Schio
Assistenti: Salvatore Longo (Paola) – Giuseppe De Pinto (Bari).
4° uomo: Giulio Dobosz di Roma 2
Arb. addiz.: Emilio Ostinelli (Como) – Aleandro Di Paolo (Avezzano).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...