Coppa Italia: il Catania supera il Cittadella ma quanta fatica!

Bergessio in rete (Foto Eurosport)

Bergessio in rete (Foto Eurosport)

Il Catania passa il turno di Coppa Italia e approda agli ottavi di finale dove incontrerà il Parma, il prossimo 12 dicembre.
Questo è il verdetto finale del “Massimino” ma c’è da dire che la fatica è stata immensa contro un organizzatissimo Cittadella che ha giocato la sua gara in maniera quasi impeccabile.
I rossazzurri sembravano non esserci, così come il pubblico (stadio quasi deserto), e la squadra veneta andava ad insidiare l’area etnea sprecando qualche occasione (clamoroso rigore sbagliato da Bellazzini al 28′).
C’è anche da registrare un madornale errore di Di Carmine che, a un metro dalla porta difesa da Frison, si divora un goal sicuro.
Dopo 41 minuti, Paolucci pennella una punizione depositando la palla in fondo al sacco mentre Frison rimane a guardare: è l’1-0 per gli ospiti che si galvanizzano e dominano il primo tempo mentre il Catania è privo di idee, non produce gioco e non fornisce palloni in avanti.
Se ne va così il primo tempo, con la speranza di vedere un atteggiamento diverso nella ripresa. Così è, o almeno sembra nei primi minuti. I rossazzurri spingono in avanti ma nessun pallone può cosniderarsi realmente pericoloso.
Busellato decide così di dare un aiuto facendosi espellere al 51’per fallo di mano. Ma il vantaggio numerico sembra non aiutare gli etnei che tornano ad essere privi di lucidità e mancano assolutamente in fase di costruzione.
Maran opta per la doppia sostituzione: dentro Bergessio e Doukara a rimpiazzare Castro e Morimoto. Il cambio non produce ancora gli effetti desiderati e il pubblico si spazientisce.
Quattro minuti dopo, anche De Vito si fa espellere lasciando il Cittadella in nove. Inizia così l’assedio rossazzurro che vede però nel portiere Pierobon la resistenza più stoica.
Soltanto a 2′ dalla fine dei tempi regolamentari, Bergessio riesce a pareggiare e portare la gara ai supplementari.
Da lì in avanti tutto diventa più semplice e arrivano i goal di Lodi (magistrale punizione) e ancora Bergessio.
Il turno è superato ma per onestà bisogna sottolineare che se avessimo giocato ancora in parità numerica non saremmo mai riusciti nell’impresa.
Per dirla breve, c’è ancora tanto da lavorare e da recuperare mentalmente, oltre che considerare seriamente qualche cambiamento nel calciomercato di gennaio.

Il tabellino del match (3-1 d.t.s)

Marcatori: 41′ Paolucci, 88′ Bergessio, 96′ Lodi, 102′ Bergessio.

Catania (4-3-3): Frison; Alvarez, Bellusci, Rolin, Capuano; Castro (64′ Bergessio), Salifu, Lodi (104′ Paglialunga); Barrientos, Morimoto (64′ Doukara), Gomez.
A disp.: Andujar, Terracciano, Legrottaglie, Augustyn, Marchese, Addamo, Aveni. All: Maran

Cittadella (4-3-3): Pierobon; Ciancio, Gorini (67′ Pellizzer), Coly, De Vito; Busellato, Paolucci, Schiavon; Bellazzini (53′ Vitofrancesco), Di Carmine, Maah (71′ Biraghi).
A disp.: Cordaz, Martinelli, Sosa, Baselli, Di Roberto, Giannetti. All: Foscarini

Ammoniti: Frison, De Vito, Busellato, Barrientos, Bellusci

Espulsi: Busellato e De Vito.

Arbitro: Melchiori di Ferrara

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...