Lodi e Keko sfondano il Parma: Catania in volo

Punizione di Lodi: Mirante entra in porta con tutto il pallone

Punizione di Lodi: Mirante entra in porta con tutto il pallone

I rossazzurri sfoderano una delle migliori prestazioni stagionali e fanno un sol boccone dei ducali inanellando altri 3 punti che, aggiunti ai 39 già “in cassa”, li portano a 42.
Ed è da sottolineare che tutto sia successo anche senza tre giocatori importantissimi come Barrientos, Almiron e Biagianti.
Si decide tutto nel primo tempo, quando al 5′ Lodi batte una punizione dalla diagonale destra e Mirante si insacca con tutta la palla.
Il Catania domina e macina gioco, manda Bergessio in conclusione facile ma l’argentino divora l’impossibile.
Ci pensa Keko, alla sua prima presenza dal primo minuto, a infilare ancora la porta dei ducali da due passi, dopo un’azione corale.
Il 4-2-3-1 di Maran funziona alla perfezione e si vede dalle giocate di Marchese, di Spolli, dello stesso Keko, di Lodi, Castro e di uno stratosferico Legrottaglie.
Nella ripresa è il Parma a risvegliarsi e tentare l’assedio ma Andujar mette in mostra il suo miglior repertorio.
Maran prende le contromisure e inserisce subito Salifu per Keko, successivamente (dopo il goal di Amauri) cambia Gomez con Rolin: mosse che risulteranno ancora una volta azzeccatissime.
Vergognoso l’arbitraggio di Giacomelli che concede fin troppo ai parmensi in un match quasi simile a un incontro di boxe; lo stesso espelle Legrottaglie che si lamenta per un episodio interpretato sventuratamente dal direttore di gara.
Nonostante tutto, e in dieci uomini, i rossazzurri portano via l’intera posta e raggiungono il sesto posto in attesa delle altre gare che devono essere giocate.
La zona Europa League è ora vicinissima, lo è altrettanto la zona Champions ma quello è un discorso tra Juve, Napoli e Milan.
Prossima al “Massimino” contro l’Inter di Stramaccioni.

Il tabellino del match (1-2)

Marcatori: 5′ Lodi, 44′ Keko, 87′ Amauri

Parma (4-3-3): Mirante; Rosi, Coda (46′ Lucarelli), Paletta, Mesbah; Marchionni, Valdes (75′ Ninis), Parolo, Biabiany; Belfodil (25′ Palladino), Amauri.
A disp.: Pavarini, Bajza, Gobbi, Benalouane, Ampuero, Strasser, Morrone, Boniperti. All: Donadoni.

Catania (4-2-3-1): Andujar; Marchese, Spolli, Legrottaglie, Bellusci (50′ Alvarez); Lodi, Izco; Gomez (88′ Rolin), Castro, Keko (75′ Salifu); Bergessio.
A disp.: Frison, Terracciano, Potenza, Ricchiuti, Doukara. All: Maran.

Ammoniti: Bellusci, Paletta, Legrottaglie

Espulso: Legrottaglie

Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste

Classifica aggiornata (da Wikipedia)

Classifica aggiornata (da Wikipedia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...