Risultati e classifica 37ª giornata. Palermo a strapiombo in B

Alla fine quei cartelli a cosa servivano?

Alla fine quei cartelli a cosa servivano?

Giochi ormai quasi fatti dopo i risultati della penultima giornata. Ieri si è determinata la lista delle tre squadre che lasceranno la Serie A: il Palermo si aggiunge a Siena e Pescara.
Rimane aperto il discorso Europa League per la Lazio che insegue l’Udinese mentre la Roma insegue la stessa Lazio. La Fiorentina avrebbe la possibilità di superare il Milan in terza posizione ma entrambe le squadre hanno due trasferte “facili”, rispettivamente contro Pescara e Siena.
L’ottavo posto viene preso di forza dal Catania che scavalca l’Inter e sarà dunque interessante, nell’ultimo turno, assistere ai due match: Torino-Catania e Inter-Udinese.
Salvezza raggiunta dal Genoa che proprio con l’Inter, in casa, impatta 0-0.
Tornando ai risultati della 37ª giornata, i due anticipi del sabato hanno visto il pari fra Juve e Cagliari (1-1) e la vittoria del Catania sul Pescara (1-0 senza affaticamenti).
I tre lunch-match che vedevano impegnati i club impelagati nella lotta salvezza si sono risolti grazie alla rete di Toni (ex idolo del Palermo) che ha affondato senza pietà i rosanero in serie B. Genoa-Inter, come detto, è finita in parità (0-0) così come Chievo-Torino (1-1)-
La Lazio è riuscita a superare la Sampdoria (2-0), il Napoli ha sofferto ma vinto col Siena (2-1), l’Udinese ha battuto l’Atalanta (2-1) e il Bologna ha espugnato Parma (0-2).
Nel posticipo, Milan e Roma hanno chiuso con uno scialbo 0-0.

Palermo in B dopo nove anni

Alla fine è andata come doveva andare, in considerazione del fatto che il patron Zamparini ha fatto di tutto e di più per stravolgere negativamente il giocattolo rosanero.
Alla fine è andata che quei “signori” che anni addietro avevano preparato la festa per un’ipotetica retrocessione del Catania, oggi si ritrovano a polemizzare sulla festa che i catanesi hanno goliardicamente dedicato a loro.
Alla fine vengono cancellate dal destino le poco corrette parentesi firmate Rinaudo, Tedesco, Miccoli e il loro pubblico (compreso qualche dirigente rosanero): è serie B, c’è poco da fare.
Non se la prendano i cultori del politically-correct poichè, a parti invertite, sarebbe accaduta la stessa cosa.
Questo è lo sport: gli sfottò sono il più ricco condimento per le pietanze goliardiche. Soprattutto tra tifoserie rivali.
Un ultimo pensiero al Trapani che festeggia la promozione in serie B e, finalmente, la prossima stagione si potrà giocare un derby siciliano nel campionato cadetto.

 

Risultati 37ª giornata

Juventus-Cagliari 1-1
Catania-Pescara 1-0
Chievo-Torino 1-1
Fiorentina-Palermo 1-0
Genoa-Inter 0-0
Lazio-Sampdoria 2-0
Napoli-Siena 2-1
Udinese-Atalanta 2-1
Parma-Bologna 0-2
Milan-Roma 0-0

38ª  e ultima giornata (19 maggio)

Atalanta-Chievo
Bologna-Genoa
Cagliari-Lazio
Inter-Udinese
Palermo-Parma
Pescara-Fiorentina
Roma-Napoli
Sampdoria-Juventus
Siena-Milan
Torino-Catania

CLASS2013_37

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...