Çani, Calaiò e Martinho, finalmente si vince!

Calaio_rigoreVI       Calaiò trasforma il rigore del 2-0 (Foto: ilcalciocatania.it)

Servivano “come il pane” questi benedetti tre punti e sono arrivati.
Un primo tempo scialbo, coi rossazzurri quasi impauriti nel creare occasioni offensive e che facevano storcere il naso ai fedelissimi presenti al “Massimino”.
Adesso, però, non importa il bel gioco, non serve il calcio champagne: occorreva una vittoria che smuovesse la classifica e gli animi. E’ giunta con un goal di Çani che sfruttava una rovesciata di Calaiò, con un rigore realizzato dall’Arciere, poi con Martinho.
Oggi ha influito la presenza di Rinaudo, sempre generoso nel recupero dei palloni. Ottima prova del giovane Escalante, anche lui pronto a sacrificarsi in mediana fino allo sfinimento. Magistrale la prova di Calaiò che ha preso in mano la squadra nella ripresa segnando anche un goal e procurandosi il calcio di rigore fallito da Rosina.
Siamo consapevoli che bisogna produrre molto di più, che bisogna ricompattare un gruppo apparso inizialmente smarrito, ma i buoni auspici ci sono e devono avere un seguito.
La classifica ci vede adesso al terzultimo posto in compagnia di Pescara e Cittadella (9 punti). Seguono il Latina (8 punti) e il Crotone (7 punti).
L’Entella, prossimo avversario (martedì prossimo al “Massimino”), batte la capolista Frosinone e balza a 11 punti ma deve ancora recuperare la gara con la Ternana. Trapani e Carpi, entrambe vincenti in trasferta rispettivamente contro Pescara e Ternana, si portano in testa acciuffando il Bologna e il Frosinone (18 punti).

Il tabellino del match 3-1 (primo tempo 0-0)

Marcatori: 49′ Çani, 82′ rig. Calaiò, 89′ Martinho, 90+3′ Garcia Tena

Catania (4-4-2): Frison; Peruzzi, Sauro, Capuano, Monzon; Rosina, Escalante (86’Jankovic), Rinaudo, Martinho; Çani (76′ Marcelinho), Calaiò.
A disp.: Ficara, Di Maio, Parisi, Chrapek, Garufi, Ramos, Leto. All.: Sannino

Vicenza (3-5-2): Bremec; Gentili, Figliomeni, Garcia Tena; Lavarone, Sciacca (53′ Sbrissa), Di Gennaro, Cinelli, Sampirisi; Ragusa (28′ Lores), Cocco (78′ Spiridonovic).
A disp.: Vigorito, Moretti, Camisa, Gerbaudo, Giacomelli, Alhassan, Cinelli, Truant. All. Lopez

Arbitro: Ivano Pezzuto  di Lecce

Ammoniti: Çani, Cinelli, Bremec

Espulso: Sbrissa al 54′

Note: rigore sbagliato da Rosina al 55′

I marcatori rossazzurri dopo la 10ª giornata

5 reti: Rosina
4 reti: Calaiò
3 reti: Martinho
1 rete: Çani

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...