Bentornati rossazzurri! Travolto l’Entella: Escalante e Rinaudo superstar

catania_entella5-1Finisce in goleada il secondo match interno consecutivo dei rossazzurri che sembrano completamente cambiati dopo il ritorno di Rinaudo. Breve fase di studio e poi via, verso la strameritata vittoria, non senza qualche paura però.
Gonzalo Escalante è certamente un ragazzo da tenere in seria considerazione, non fosse altro per la sua natura di abile opportunista e instancabile “corridore”. E’ suo il goal che apre le danze al 22’insaccando di testa il cross su calcio d’angolo di Rosina.
Due minuti dopo, pericolo per la porta del Catania sventato da Frison e Peruzzi. Mister Sannino si agita per i troppi palloni sbagliati da Jankovic che appare leggermente spaesato ma che poi contribuirà molto alla manovra rossazzurra in avanti.
L’Entella ci prova ma non sa finalizzare, mentre il Catania è veloce e pericoloso nelle ripartenze.
Nella ripresa ci prova Monzon al 48′ ma il pallone esce di poco a lato. Al 51′ Rosina è costretto a uscire per dolori all’inguine, gli subentra Marcelinho: la sostituzione si rivelerà determinante.
Al 55′ è Rinaudo a stupire: il suo bolide calciato al volo da lunga distanza, batte l’incolpevole Pelizzoli per il 2-0.
Al 60′ e al 61′ doppia occasione per il terzo goal, prima per Escalante, poi per Sauro. E’ iniziato il Marcelinho-show! Il brasiliano va vicinissimo alla marcatura al 70′ ma il suo tiro viene parato da Pelizzoli.
Al 72’arriva la rete dell’Entella siglata da Lanini che era entrato in campo 4 minuti prima.
Minuto 80: gran tiro di Marcelinho e deviazione in angolo. Sul conseguente corner calciato perfettamente dallo stesso Marcelinho, si avventa Sauro che schiaccia in rete per il 3-1.
Giornata stellare per Rinaudo che all’ 88′ lascia partire un altro missile che Martinho devia in rete per il 4-1.
Vengono concessi 3′ di recupero mentre Escalante viene sostituito ed esce tra gli applausi del “Massimino”. E proprio sul finire arriva il meritato goal per Marcelinho. Finisce 5-1 con l’entusiasmo di giocatori e tifosi. Abbraccio tra Pulvirenti e Rinaudo dopo il primo goal dell’argentino.
Tre punti meritatissimi che proiettano il Catania su in classifica, in zona molto meno pericolosa. La prossima sarà contro l’Avellino: l’entusiasmo c’è, approfittiamone!

Il tabellino del match: 5-1 (primo tempo 1-0)

Marcatori: 22′ Escalante, 55′ Rinaudo, 75′ Lanini, 81′ Sauro, 88′ Martinho, 90+3′ Marcelinho

Catania (4-4-2): Frison; Peruzzi, Sauro, Capuano, Monzon; Jankovic (67′ Calello), Escalante (90′ Chrapek), Rinaudo, Martinho; Rosina (51′ Marcelinho), Calaiò.
A disp.: Ficara, Di Maio, Parisi, Ramos, Garufi, Çani. All: Sannino

Virtus Entella (4-4-2): Pelizzoli, Belli, Russo, César, Iacoponi; Costa Ferreira, Botta, Di Tacchio, Battocchio (56′ Mazzarani); Litteri (72′ Lanini), Sansovini (85′ Malele).
A disp.: Paroni, Zigrossi, Stefanelli, Lewandowski, Gerli, Latour. All: Prina

Ammoniti: Capuano, Ferreira, Escalante, Cesar.

Arbitro: Michael Fabbri di Ravenna

Classifica aggiornata
Catania 12
Varese 12
Entella 11
Pescara 10
Cittadella 10
Ternana 10
Vicenza 10
Latina 9
Crotone 7

I marcatori rossazzurri dopo l’ 11ª giornata

5 reti: Rosina
4 reti: Calaiò e Martinho
1 rete: Çani, Escalante, Rinaudo, Sauro, Marcelinho

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...