Avellino-Catania: 5 precedenti in B. Irpini in zona play-off. Addio all’ex presidente Sibilia

tifosi-avellinoSabato prossimo si giocherà Avellino-Catania, sesto confronto in Serie B in casa degli irpini.
Nei cinque precedenti il bilancio è favorevole ai padroni di casa con 3 vittorie e 2 pareggi.
L’ultimo precedente in B risale al 13 febbraio 2006, ottava di ritorno nella stagione della promozione, col Catania capolista: finì 1-1 con le reti di Spinesi e Albino.

20/03/1949 Avellino-Catania 1-1 Serie C1
09/12/1973 Avellino-Catania 1-0 Serie B
13/06/1976 Avellino-Catania 2-1 Serie B
22/05/1977 Avellino-Catania 1-0 Serie B
30/10/1983 Avellino-Catania 0-0 Serie A
24/01/1993 Avellino-Catania 1-0 Serie C1
24/10/1999 Avellino-Catania 1-2 Serie C1
26/11/2000 Avellino-Catania 2-0 Serie C1
05/05/2002 Avellino-Catania 1-0 Serie C1
19/01/2004 Avellino-Catania 0-0 Serie B
13/02/2006 Avellino-Catania 1-1 Serie B

Conosciamo l’avversario

L’Avellino è al suo 16° campionato in Serie B, dopo una sfortunata serie di retrocessioni.
E’ riapprodato in B nella stagione 2012/13 piazzandosi primo nel girone B della Lega Pro Prima Divisione.
Nella stagione in corso, l’Avellino, allenato da Massimo Rastelli, si trova in 7ª posizione insieme a Spezia e Perugia, con 17 punti.
Quattro vittorie, cinque pari, due sconfitte finora. Dodici reti segnate, dodici subite.
Allo stadio “Partenio” questi i risultati:
Avellino-Pro Vercelli 1-0
Avellino-Spezia 0-0
Avellino-Livorno 2-1
Avellino-Carpi 1-0
Avellino-Virtus Lanciano 1-1
Il miglior realizzatore è Luigi Castaldo (7 reti) seguito da Gianmario Comi (3 reti).
Nel match infrasettimanale dell’11ª giornata, ha pareggiato 0-0 a Perugia. Il portiere Gomis ha parato il calcio di rigore battuto da Taddei al 90′.
Questa la formazione schierata da mister Rastelli a Perugia:
(3-5-2): Gomis; Pisacane, Vergara, Chiosa; Bittante, Arini, Angeli (25′ st Filkor), Kone, Zito (1′ st Regoli); Castaldo, Arrighini (35′ st Soumarè).

Addio al presidente Antonio Sibilia

Proprio oggi è scomparso Antonio Sibilia, storico presidente dell’Avellino di cui è stato dirigente per circa mezzo secolo e per dieci anni consecutivi in Serie A. Malato da mesi, il “Commendatore di Mercogliano” avrebbe compiuto 94 anni il prossimo 4 novembre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...