Trapani-Catania 2-2: doppio Leto rimonta il doppio svantaggio. Le interviste

tifosicttp          Il settore ospiti del Polisportivo Provinciale (ilcalciocatania.it)

E’ stato un derby dal doppio volto quello giocato oggi a Trapani: primo tempo di marca granata, ripresa nettamente più rossazzurra. Ne è venuto fuori un pari che non dovrebbe scontentare nessuno.
La sintesi del match: al 10′ Abate sfrutta il lancio di Basso e va ad insaccare alle spalle di Frison. Al 19′ arriva il raddoppio: combinazione Rizzato-Mancosu raccoglie e servizio in area per Basso che segna il 2-0. Sannino sostituisce Martinho con Çani, mossa che si rivelerà decisiva. Il portiere Gomis respinge un tiro di Rosina al 33′. Al 45′ Çani pesca in sponda Rinaudo che non riesce a realizzare.
Nella ripresa più grinta per il Catania: dopo un solo minuto Leto viene servito da Çani e accorcia le distanze. Al 27′ viene espulso Ciaramitaro e il Trapani rimane in dieci. Ne approfitta la “premiata ditta” Çani-Leto con nuovo assist dell’albanese per l’argentino che insacca la rete del 2-2.
Sul finire della gara cross di Monzon per Rosina per il possibile vantaggio ma Gomis respinge. A tempo scaduto anche Frison si rende protagonista deviando un pericoloso calcio di punizione di Nadarevic.

Salastampa post-gara

A fine partita, Gaston Sauro ha dichiarato:
“Se guardiamo all’obiettivo stagionale sono due punti persi. Rispetto all’evoluzione della gara è un punto guadagnato”
Giuseppe Sannino, soddisfatto, pensa già al prossimo avversario:
“Oggi è stata una bella giornata di sport: mi ha ricordato un po’ l’Inghilterra per certi versi. Devo fare i complimenti ai ragazzi per il secondo tempo. Adesso pensiamo al Latina. Per passare dall’altra parte della classifica dobbiamo giocare da squadra operaia”

Il tabellino del match (primo tempo 2-0)

Marcatori: 10′ Abate, 19′ Basso, 46′ e 76′ Leto.

Trapani (4-4-2): Gomis; Lo Bue (79′ Caldara), Pagliarulo, Terlizzi, Rizzato; Basso (74′ Zampa), Ciaramitaro, Feola, Nadarevic; Abate, Mancosu.
A disp.: Marcone, Daì, Martinelli, Barillà, Citro, Falco, Lombardi. All.: Boscaglia.

Catania (4-4-1-1): Frison; Sauro, Spolli, Capuano, Monzon; Rosina, Escalante, Rinaudo, Martinho (31′ Çani); Almiron; Leto (88′ Marcelinho).
A disp.: Terracciano, Ficara, Ramos, Chrapek, Garufi, Odjer, Calello, Jankovic. All.: Sannino.

Ammoniti: Ciaramitaro, Rizzato, Feola (TP); Escalante, Spolli, Sauro (CT).
Espulso: Ciaramitaro.

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...