Archivi categoria: Curiosità

Block notes: il cammino di Catania e Latina

catania-latinanotesIn vista del match di domenica prossima, vediamo la strada percorsa da Catania e Latina nell’arco delle prime 14 giornate del campionato di Serie B 2014/15.
Si può notare come i nostri prossimi avversari abbiano segnato poco più della metà delle nostre reti, ma nel confronto delle reti subite sono a -5 da noi.
Il pareggio è il risultato più frequente del Latina, specialmente in trasferta (ben 5 su 7), mentre al “Francioni” hanno conquistato le uniche 2 vittorie del campionato perdendo però 3 volte e pareggiando 2 volte.
Nella media punti-partita sono in vantaggio i rossazzurri: 1,14 contro lo 0,92.

Il cammino del Catania (Punti 16, posizione 12)

Fino al 14 settembre gli etnei erano allenati da Maurizo Pellegrino, poi sostituito da Giuseppe Sannino il cui nuovo ciclo è iniziato il 20 settembre da Catania-Modena (0-0)
Sannino ha realizzato 15 punti in 11 partite con una media di 1,363 punti a partita.

Catania-Virtus Lanciano 3–3 (23′ Calaiò, 51′ rig. Pinato, 63′ rig. Gatto, 74′ Martinho, 87′ rig. Rosina, 94′ Cerri)
Pro Vercelli-Catania 3-2 (33′ Martinho, 60′ Marchi, 72′ Belloni, 78′ rig. Rosina, 82′ Ronaldo da Silva)
Perugia-Catania 1-0 (80′ Falcinelli)
Catania-Modena 0-0
Crotone-Catania 1-1 (26′ Calaiò, 93′ rig. Ciano)
Catania-Pescara 2-1 (2′ rig. Rosina, 20′ Melchiorri, 51′ Calaiò)
Frosinone-Catania 1-0 (82′ Paganini)
Catania-Bari 2-3 (5′ Caputo, 20′ rig. Rosina, 33′ e 53′ De Luca, 66′ rig. Rosina)
Spezia-Catania 3-0 (23′ Brezovec, 44′ e 86′ Catellani)
Catania-Vicenza 3-1 (49′ Çani, 82′ rig. Calaiò, 89′ Martinho, 93′ Garcia Tena)
Catania-Virtus Entella 5–1 (22′ Escalante, 55′ e 88′ Rinaudo, 76′ Lanini, 81′ Sauro, 93′ Marcelinho)
Avellino-Catania 1-0 (23′ rig. Cristaldo)
Catania-Varese 2-1 (7′ Calaiò, 42′ Rosina, 67′ Neto Pereira)
Trapani-Catania 2-2 (10′ Abate, 19′ Basso, 46′ e 76′ Leto)
Totale vittorie: 4
Totale pareggi: 4
Totale sconfitte: 6
Reti segnate: 22
Reti subite: 22
Media punti-partita: 1,14

Il cammino del Latina (Punti 13, posizione 21)

Fino al 5 ottobre i pontini erano allenati da Mario Beretta, poi sostituito da Roberto Breda il cui nuovo ciclo è iniziato il 12 ottobre da Latina-Bologna (1-2)
Breda ha realizzato 6 punti su 7 partite con una media di 0,857 punti a partita.

Vicenza-Latina 0-0
Latina-Crotone 1-0 (79′ Sforzini)
Livorno-Latina 1-1 (48′ Crimi, 89′ rig. Cutolo)
Latina-Avellino 1-2 (6′ Sforzini, 44′ Castaldo, 67′ Vergara)
Pescara-Latina 1-1 (8′ Melchiorri, 33′ Pettinari)
Latina-Ternana 1-1 (59′ Brosco, 91′ Ceravolo)
Trapani-Latina 1-0 (60′ rig. Mancosu)
Latina-Bologna 1-2 (13′ Oikonomou, 43′ Zuculini, 64′ Sforzini)
Carpi-Latina 2-1 (28′ rig. Mbakogu, 36′ rig. Mbakogu, 38′ rig. Sforzini)
Latina-Brescia 1-1 (14′ Viviani, 51′ Caracciolo)
Spezia-Latina 1-1 (21’ Paolucci, 94′ Ebagua)
Latina-Frosinone 1-4 (15’ e 17’ Ciofani, 52’ Dionisi, 62′ Doudou, 76′ Curiale)
Cittadella-Latina 1-1 (6’ Coralli, 67′ Viviani)
Latina-Virtus Lanciano 1-0 (10′ Dellafiore)
Totale vittorie: 2
Totale pareggi: 7
Totale sconfitte: 5
Reti segnate: 12
Reti subite: 17
Media punti-partita: 0,92

(R. Dee)

Annunci

Catania-Latina: l’ex Michele Paolucci, tanti ricordi in una sola stagione in rossazzurro

paoluccimDomenica prossima, al “Massimino”, l’attaccante Michele Paolucci ricalpesterà lo stesso manto erboso che lo vide esordire in rossazzurro il 23 agosto 2008, nel match di Coppa Italia contro il Parma. Pur partendo dalla panchina, Paolucci subentrò all’87’ a Jorge Martinez (sul risultato di 0-0) e mise a segno una doppietta nei tempi supplementari (105′ e 108′), regalando il passaggio del turno al Catania. Il match finì 2-1 con la rete di Troest al 110′.
Il primo gol in Serie A lo siglò nella 3ª giornata, il 20 settembre 2008 e fu decisivo: Catania-Atalanta 1-0.
Indimenticabile il goal del 4-0 con cui il Catania, nel derby contro il Palermo, espugnò il Barbera il 1º marzo 2009.
In quella stagione Michele Paolucci riuscì a siglare 7 reti, pur non essendo titolare, prima di essere riscattato dalla Juventus (il suo cartellino era di proprietà dell’Udinese) ed essere ceduto in compartecipazione al Siena.
Dopo una lunga trafila di spostamenti (ancora Juventus, poi nuovamente Siena, quindi in prestito a Palermo e Vicenza e ancora Siena) viene definitivamente ceduto al Latina il 28 gennaio 2014 firmando un contratto fino al 2018.
Con la squadra nerazzurra Paolucci ha segnato, in questa stagione, contro lo Spezia al 21′. Sarebbe stato il goal-partita che avrebbe regalato la prima vittoria in trasferta, ma al 94′ ci ha pensato un altro ex rossazzurro a ristabilire la parità: Osarimen Giulio Ebagua.

Serie B: Devis Mangia è il quarto tecnico a “saltare”. Al Bari arriva Davide Nicola

devis_mangiaNell’arco delle prime 14 giornate sono saltate quattro panchine nel campionato cadetto. Il Catania ha aperto le danze esonerando Maurizio Pellegrino a cui è subentrato Giuseppe Sannino il 14 settembre.
E’ toccato poi al Latina esonerare Mario Beretta per far tornare Roberto Breda il 6 ottobre. Nel Vicenza è andato via Giovanni Lopez cedendo il posto a Pasquale Marino il 30 ottobre.
La sconfitta rimediata a Crotone è costata cara a Devis Mangia che nella giornata di ieri è stato esonerato.
Questo il comunicato apparso ieri sul sito ufficiale della squadra pugliese:
“La FC Bari 1908 comunica di aver sollevato dall’incarico di responsabile tecnico della prima squadra il sig. Devis Mangia”.
Si attende solo il comunicato ufficiale dell’ingaggio del nuovo tecnico Davide Nicola.
Curiosità: Claudio Foscarini rimane il tecnico più “longevo” con la sua permanenza fin dal 2005 sulla panchina del Cittadella (senza contare i due anni precedenti in cui allenava le giovanili dello stesso club).

Catania-Latina,sfida inedita in B. Conosciamo l’avversario. Le quote scommesse.

roberto-bredaPer la prima volta Catania e Latina si affrontano nel campionato di Serie B: accadrà domenica 23 novembre al “Massimino”, alle ore 18,00.
Le due squadre si erano precedentemente affrontate in due campionati di Serie C1 col seguente bilancio complessivo: 2 vittorie dei rossazzurri, 1 dei nerazzurri, 1 pareggio.
L’ultima sfida al vecchio “Cibali” risale alla stagione 1978/79: finì 5-1 per i rossazzurri con gol di Ciceri, Labellarte, Morra e la doppietta di Rappa.

I quattro precedenti in C1
09/10/1977 Latina-Catania 0-1
26/02/1978 Catania-Latina 0-1
01/10/1978 Latina-Catania 0-0
04/02/1979 Catania-Latina 5-1

Conosciamo il Latina
I nerazzurri pontini guidati da Roberto Breda (nella foto) sono alla loro seconda partecipazione al torneo cadetto.
Nella scorsa stagione, giunti al 3° posto con 68 punti, hanno sfiorato la promozione in Serie A ma sono stati sconfitti nella doppia finale play-off dal Cesena con lo stesso risultato in entrambe le gare (1-2).
Attualmente occupano il penultimo posto in classifica con 13 punti così ripartiti: 3 vittorie, 4 pari, 7 sconfitte. Reti segnate: 12, contro le 17 subite.
Il miglior marcatore del Latina è Ferdinando Sforzini con 4 gol segnati.
In trasferta i nerazzurri non hanno mai vinto ma hanno pareggiato cinque volte su sette, perdendo soltanto a Trapani e a Carpi.
Nel turno precedente hanno battuto il Lanciano in casa con gol di Dellafiore al 10′.
Questa la formazione che ha battuto il Lanciano:
(3-5-2) Farelli; Brosco, Cottafava, Dellafiore; Almici (26′ st Milani), Crimi, Bruno, Valiani, Rossi; Pettinari, Petagna (40′ st DouDou).
A disp.: Spilabotte, Atiagli, Bruscagin, Paolucci, Sbaffo, Ricciardi, Sforzini.

Un “prontuario” utile per gli scommettitori
Risultato finale o parziale, under e over, goal e no-goal, risultato esatto: nel link sottostante troverete tutto sul match.
Qui tutte le quote scommesse di Catania-Latina

Catania-Bologna: precedenti, quote Snai. Arbitra Russo

Duello Lodi-Ramirez nel match dello scorso 2 maggio (Foto M.Lagana)

Duello Lodi-Ramirez nel match dello scorso 2 maggio (Foto M.Lagana)

Lodi dal primo minuto

“Mi hanno dato fastidio alcune voci, è vero – dice Lodi replicando ad una domanda sulle sensazioni relative al lungo periodo di squalifica – ma non ho mai chiesto di andare via e mai detto di voler andare via. Ho sempre dimostrato attaccamento alla squadra, alla maglia ed alla città. Con l’aiuto di tutti ho superato il momento difficile ed oggi mi sento in debito nei confronti della società, dei compagni, dello staff e di tutte le persone che mi hanno incoraggiato. Indosso una maglia gloriosa e sono contento di giocare in Serie A col Catania”. L’attenzione del centrocampista, dell’opione pubblica e dei tifosi si concentra in questi giorni sul significato del match col Bologna… “L’Europa League? Tutti, nello spogliatoio, vorremmo raggiungere quest’obiettivo. Arriviamo a 40 punti e valutiamo: con l’entusiasmo della città potremmo toglierci tante soddisfazioni. La prossima partita è molto importante e sarà dura: ormai gli avversari ci guardano diversamente, ci temono, spesso si chiudono e non ci lasciano spazi, sperando di colpirci di rimessa. Di conseguenza, noi dobbiamo essere bravi a non farci prendere dalla frenesia: si può vincere anche nel finale”.
(da Calciocatania.it)

Tredicesimo scontro al “Massimino”,nel massimo campionato, domenica prossima tra Catania e Bologna.
Il bilancio dei dodici precedenti in casa rossazzurra è il seguente:
3 vittorie per gli etnei, 3 vittore dei felsinei, 6 pareggi.
Sono 14 le reti segnate dal Catania contro le 12 subite.
Da registrare un solo pareggio a reti inviolate il 4 aprile 1971.
Il match di andata giocato al “Dall’Ara” ha visto i rossoblu vittoriosi per 4-0.

I dodici precedenti a Catania

13 feb 1955 Catania–Bologna 2-2 (24′ Pivatelli, 54′ Bassetti, 69′ Pirola, 71′ Pozzan)
05 mar 1961 Catania–Bologna 1-0 (17′ Prenna)
22 ott 1961 Catania–Bologna 1-1 (20′ Prenna rig., 89′ Renna)
14 apr 1963 Catania–Bologna 1-1 (40′ Benaglia, 84′ Bulgarelli)
08 dic 1963 Catania–Bologna 1-3 (46′, 49′ e 75′ Nielsen, 63′ Fanello)
06 giu 1965 Catania–Bologna 4-0 (5′ e 40′ Danova, 55′ Calvanese, 82′ Facchin)
24 ott 1965 Catania–Bologna 1-1 (24′ Artico, 68′ Pascutti)
04 apr 1971 Catania–Bologna 0-0
18 gen 2009 Catania-Bologna 1-2 (49′ Di Vaio, 54′ Adailton, 85′ Paolucci)
06 gen 2010 Catania-Bologna 1-0 (81′ Spolli)
26 set 2010 Catania-Bologna 1-1 (40′ Di Vaio, 66′ aut. Britos)
02 mag 2012 Catania-Bologna 0-1 (79′ Ramirez)

Match diretto da Russo

Sarà il sig. Carmine Russo di Nola ad arbitrare Catania-Bologna.
Assistenti di linea: Valentino Fiorito di Salerno e Giancarlo Rubino di Salerno.
Quarto ufficiale: Gianluca Cariolato di Legnago.
Arbitri addizionali: Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo e Gianluca Manganiello di Pinerolo.

Le quote Snai

La vittoria del Catania è data a 1,95, il pareggio a 3,40, la vittoria del Bologna a 3,75.
L’Under è quotato 1,73,  l’Over 1,95.

Catania-Chievo: i precedenti in A, le quote Snai

Almiron segna il gol dell’1-2 dello scorso match al “Massimino” (Foto: M.Lagana)

Domenica prossima, al “Massimino”, i rossazzurri incontreranno il Chievo di Eugenio Corini.
Nei cinque precedenti giocati in casa etnea nel massimo campionato, due vittorie per il Catania che non battono i clivensi dal 28 settembre 2008 (goal-partita di Paolucci).
Il bilancio si completa con un pareggio e due vittorie degli avversari.
Sei le reti messe a segno dagli etnei contro le cinque dei clivensi.
Attualmente il Chievo occupa la 15ª posizione in classifica con 11 punti, frutto di 3 vittorie e due pareggi. Sette le sconfitte raccolte dal club veronese.
Sotto la guida tecnica di Corini, subentrato a Di Carlo lo scorso 2 ottobre, il Chievo ha raggiunto due vittorie, due pareggi e due sconfitte (a Napoli e Milano, sponda rossonera).

I dettagli dei cinque precedenti

26 mag 2007 Catania-Chievo 2-0* (Rossini 65’, Minelli 80’)
28 set 2008 Catania-Chievo 1-0 (16′ Paolucci)
28 ott 2009 Catania-Chievo 1-2 (32′ Mantovani, 42′ rig. Mascara , 70′ Marcolini)
16 gen 2011 Catania-Chievo 1-1 (29′ rig. Maxi Lopez, 65′ Pellissier)
20 nov 2011 Catania-Chievo 1-2 (45′ rig.Pellissier, 73′ Sammarco, 78′ Almiron)

*giocata sul neutro di Bologna.

Le quote Snai*

La famosa agenzia di scommesse sportive ha così valutato le quote del match:
Segno 1: 1,80
Segno X: 3,25
Segno 2: 4,75
Under 2,5: 1,73
Over 2,5: 2,05

*Le quote sono soggette a variazioni

Catania-Lecce: precedenti e quote scommesse. Dirige De Marco

Barrientos festeggiato dai compagni dopo la vittoria dell'andata (Foto M.Lagana)

Domani sera, tra etnei e salentini sarà la sesta sfida in serie A, considerando partite interne ed esterne.
Molto equilibrato il bilancio dei cinque precedenti:
due vittorie del Lecce, due vittorie del Catania, un solo pareggio.
Sei reti per parte, a dimostrare come le due squadre si siano equivalse.
Analizzando solo le due gare giocate al “Massimino”, troviamo una vittoria degli etnei e un pari; quattro goal messi a segno dai rossazzurri contro i tre dei giallorossi.
Rimane memorabile il 3-2 del 13 febbraio quando, sotto per 1-2, Lodi insaccò per due volte su calcio di punizione nei minuti finali, regalando al Catania una vittoria insperata a quel punto.
All’andata di questa stagione, al “Via del Mare”, Barrientos decise il match segnando al 90′ e portando via i primi tre punti in trasferta del campionato, nella giornata che vedeva il Catania festeggiare la 500ª partita in serie A.

I dettagli:

29 nov 2008: Catania-Lecce 1-1 (61′ Paolucci, 69′ Castillo)
26 apr 2009: Lecce-Catania 2-1 (11′ Munari, 25′ Tiribocchi, 47′ Martinez)
03 ott 2010: Lecce-Catania 1-0 (36′ Corvia)
13 feb 2011: Catania-Lecce 3-2 (45’Silvestre, 56′ Jeda, 61′ Munari, 80′ e 85′ Lodi)
26 nov 2011: Lecce-Catania 0-1 (90′ Barrientos)

L’arbitro del match

A dirigere Catania-Lecce sarà il signor Andrea De Marco di Chiavari.
Questi gli assistenti designati: Fabio Pietro Galloni (Lodi) e Alessandro Giallatini (Roma).
Quarto ufficiale: Marco Guida di Torre Annunziata.

Le quote scommesse

Snai
Segno 1: 1,95
Segno X: 3,40
Segno 2: 3,75

Sisal Matchpoint
Segno 1: 2,00
Segno X: 3,40
Segno 2: 3,60

Lottomatica Better
Segno 1: 2,00
Segno X: 3,30
Segno 2: 3,70