Archivi categoria: Dirigenza

Dimissioni Sannino, al Catania torna Pellegrino

sannino_99Mister Giuseppe Sannino lascia la guida tecnica del Catania dopo gli ultimi accesi contrasti in società. Arriva anche il comunicato ufficiale.
-“Mi dimetto – ha dichiarato il tecnico – per dare serenità all’ambiente. Ringrazio la città di Catania, i tifosi rossazzurri, i calciatori, che sono stati straordinari, la società, i magazzinieri, i massaggiatori e tutto il personale al lavoro a Torre del Grifo”-.
Insieme a Sannino si congedano anche il vice Giovanni Cusatis e il collaboratore tecnico Francesco Troise.
La panchina torna a Maurizio Pellegrino, con Giuseppe Irrera allenatore in seconda.
Grazie di tutto, Mister, da parte nostra e di tutti i tifosi a suo sostegno.

Annunci

Risoluzione consensuale del contratto con Luca Anania

Anania_fotobelliniComunicato dal sito ufficiale:
“Il Calcio Catania S.p.A. rende nota la risoluzione consensuale del legame contrattuale con il calciatore Luca Anania, che conclude così la sua esperienza in maglia rossazzurra. “Luca è un portiere esperto ed affidabile ma siamo costretti a rinunciare alle sue prestazioni: considerato il recente infortunio – dichiara l’Amministratore Delegato Pablo Cosentino – tornerà infatti in campo, prevedibilmente, soltanto quando la stagione in corso sarà conclusa. Ringraziamo Anania, un professionista apprezzato in campo e fuori, e gli auguriamo il meglio per il futuro”. L’estremo difensore si congeda: “Purtroppo non potrei dare il mio apporto, nei prossimi mesi, quindi nell’interesse comune lascio Catania: è una scelta condivisa. Ringrazio la società ed il pubblico, auguro sinceramente il meglio alla squadra ed alla città”.

Pulvirenti: “Le scelte comportano dei rischi. Io rischio”

pulvirenti_csNel corso della conferenza stampa, il presidente Pulvirenti ha spaziato su vari argomenti proposti dai cronisti parlando “di tutto un po’”.
Della rinnovata fiducia ad Almiron, dei fischi alla squadra e ai vari giocatori, delle alternative ai difensori esterni, del comportamento di Leto e i relativi risvolti, degli infortuni e la comunicazione da parte dello staff medico, della presenza (casuale) di Perinetti domenica scorsa, delle difficoltà e gli obiettivi di questo campionato, della “bufala” dello sceicco che doveva acquistare la società, dell’arrivo di Sannino a Catania, e perfino del pericolo di una mancata iscrizione nel prossimo campionato qualora si fallisca l’obiettivo promozione. Si è poi continuato sulla presenza del presidente vicino alla squadra e della gestione Cosentino e dei risultati finora ottenuti.
Abbiamo solo anticipato qualcosa nel titolo ma preferiamo che guardiate in modo che ognuno possa trarre le proprie conclusioni. Una conferenza stampa tutta da rivedere e riascoltare (anche con qualche siparietto di tensione e di divertimento) a questo link.

Oggi alle 15 conferenza stampa Pulvirenti. La diretta streaming

pulvirenti_sitoufficiale
Oggi pomeriggio, alle ore 15.00, a Torre del Grifo Village, primo appuntamento settimanale con i giornalisti e gli operatori dell’informazione.
In sala stampa sarà presente Antonino Pulvirenti, presidente del Calcio Catania SpA.

La conferenza può essere seguita in diretta su Livestream, cliccando sull’apposito riquadro “Catania Web TV” nel sito ufficiale

Cosentino: “Tutto è stato programmato. Io rimango”

cosentino_csCome ci si poteva aspettare, conferenza stampa molto “addomesticata” con risposte evasive e qualche silenzio. Tanto per fare un esempio, anche nella pagina ufficiale dove scorreva lo streaming, molti messaggi ritenuti scomodi sono stati cancellati.
In sala stampa, tra i cronisti, qualcuno è riuscito a porre le domande più dirette parlando di strani infortuni e calciomercato, nonchè di futuro della squadra.
Riportiamo un breve riassunto. Nel link sottostante si può rivedere la conferenza stampa.

“Non ho mai pensato di dimettermi, l’autocritica me la faccio sempre e il programma continua per come è iniziato, con la stessa preparazione atletica che abbiamo fatto”.

“Non so se Maran abbia pagato a causa della preparazione atletica o altro, ma finchè ci sarò io resterà Ventrone che per me, è un lusso per Catania perchè tutti sanno quello che ha vinto e com’è considerato a livello internazionale. Dal punto di vista della preparazione abbiamo pensato a tutto, dalla nutrizionista Elisabetta Orsini alla macchina del freddo (per crioterapia, ndr) che in Italia possiede solo la Juventus ed è stato un investimento altissimo”.

Cosentino ha poi spiegato il motivo per il quale non sono stati liberati i posti di Rolin e Almiron in fase di calciomercato. Ha poi sottolineato la situazione di Barrientos, soffermandosi sui giocatori “indesiderati” come Tatchsidis sempre fischiati: “Vedete oggi come è richiesto Tatchsidis”.

Sugli innumerevoli infortuni occorsi:
“E’ normale! Non c’entra niente il terreno di Torre del Grifo. A Vercelli, Rinaudo e Calello hanno avuto problemi sul campo sintetico. Non credevo nemmeno io a questi infortuni”.

Sui vari sostituti degli assenti:
“Per ogni giocatore che manca ce n’è sempre un altro. Il sostituto di Rosina? In che ruolo gioca Rosina? Ecco, c’è Chrapek”.

Qualche altra risposta di calciomrcato:
“La cessione di Izco? Anche Rosina può coprirlo. Avevamo programmato tutto”.

“A Gennaio, se mi accorgerò che ci sarà bisogno di qualcosa, interverrò sul mercato. Ma io a questo penso ogni giorno. Intanto penso che la squadra al completo sarà davvero competitiva.

E qualche risposta al futuro del Catania
“Se la mia esperienza a Catania continuera? Io resterò qui.”

“Nuove figure in dirigenza? Non arriverà nessuno, tutto è già stato programmato”.

“Se Pulvirenti è assente dovete chiederlo a lui. Io non posso chiedergli perchè è assente”.

Conferenza stampa completa (clicca qui)

Appuntamento a Torre del Grifo: Cosentino, dicci la verità!

Cosentino500“Primo appuntamento settimanale con i cronisti e gli operatori dell’informazione, a Torre del Grifo Village: martedì 7 ottobre, alle 15.00, l’Amministratore Delegato Pablo Cosentino analizzerà il momento della prima squadra e risponderà alle domande dei giornalisti”.
Questo il comunicato riportato dal sito ufficiale mentre i tifosi, quelli che il Catania ce l’hanno nel cuore e nel sangue, si interrogano se questa conferenza stampa darà quelle risposte che si aspettano da sempre e che invece mancano per via di una latitanza nella comunicazione da parte della società.
Sono tante le domande che vorremmo rivolgere a Cosentino, ma sono domande che richiedono solo ed esclusivamente chiarezza e onestà, non le solite tiritere che puntualmente vengono buttate lì per tentare di rasserenare gli animi.
Chiederemmo, per esempio, qual è il vero futuro di questa società, chi tiene davvero le redini, quali sono i motivi di tanti misteriosi infortuni, se esiste qualche possibilità di intervenire nel mercato di riparazione invernale e, infine, se dobbiamo stare preoccupati o no per le sorti del nostro Catania.
Come andrà a finire? Lo sapremo nel tardo pomeriggio ma per favore, Cosentino, almeno per il rispetto di quei 10.270 abbonati a delle altre migliaia di tifosi, diteci la verità! Magari evitando i dribbling.

Domani alle 16 presentazione del nuovo mister Beppe Sannino

GiuseppeSanninoMartedì 16 settembre alle 16.00, nella Sala Congressi del Centro Sportivo Torre del Grifo Village, l’Amministratore Delegato Pablo Cosentino presenterà ufficialmente ai giornalisti ed agli operatori dell’informazione il nuovo allenatore del Catania Giuseppe Sannino. Mister Sannino, oggi, ha già diretto il primo allenamento settimanale, articolato in una doppia seduta: in mattinata, dopo il primo incontro con il gruppo, lavoro metabolico in campo; nel pomeriggio, training individualizzato in sala muscolazione.
(ilcalciocatania.it)