Archivi categoria: interviste

Catania-Brescia 2-2. Pellegrino: “Situazione ambientale non facile”

cataniabrescia_lapresse“Non è stato facile giocare in una situazione ambientale come quella di oggi: col sostegno dei tifosi avremmo vinto. Il risultato finale ci penalizza per quanto abbiamo fatto sul campo, meritavamo la vittoria. So che la situazione è difficile, e pur di aiutare il Catania sarei pronto anche a fare il magazziniere”.
Sono le prime dichiarazioni del tecnico Maurizio Pellegrino dopo il match contro il Brescia.

Atmosfera surreale in un “Massimino” quasi deserto: molti tifosi sono rimasti fuori dallo stadio per protesta e lo spettacolo è tutto all’esterno.
Il Catania non riesce a passare contro un Brescia apparentemente rassegnato e che invece capisce che può far male. Qualche errore in più per Çani che sbaglia sotto porta le occasioni più clamorose, cosa che capita anche a Chrapek al 26′ col portiere Arcari già fuori causa e Scaglia che salva sulla linea di porta.
Buona la prova di Frison che è riuscito a sventare un paio di occasioni clamorose, in particolare il velenoso calcio di punizione battuto da Scaglia.
Il pari lascia i rossazzurri ancora al 17° posto in classifica ma col Varese che si avvicina a -1. (Foto Lapresse)

Due volte avanti, due volte acciuffati

Il Catania passa al 6′ con Edgar Çani che di testa insacca il corner calciato da Chrapek.
Contropiede bresciano al 15′: Corvia perfeziona la veloce ripartenza dei compagni e segna il goal dell’ 1-1.
Al 59′ arriva il nuovo vantaggio dei rossazzurri: sinistro di Calaiò che raccoglie il pallone toccato di testa da Çani in mezzo alla difesa avversaria.
All’84’ è Caracciolo su calcio di rigore a fissare il risultato sul 2-2.

Il tabellino del match

Marcatori: 5′ Çani, 15′ Corvia, 57′ Calaiò, 85′ Caracciolo

Catania (4-3-3): Frison; Sauro, Spolli, Rinaudo, Parisi; Chrapek, Escalante, Odjer (77′ Garufi); Leto, Calaiò (91′ Marcelinho), Çani (72′ Jankovic). All. Pellegrino

Brescia (4-3-1-2): Arcari; Coly, Caracciolo, Di Cesare, Scaglia; H’Madat, Benali, Bentivoglio; Morosini (72′ Sodinha); Corvia (76′ Razzitti), Caracciolo. All. Javorcic

Ammoniti: Sauro, Odjer, Chrapek, Escalante (CT); H’Maidat (BR)

Arbitro: Federico La Penna di Roma

Annunci

Pulvirenti replica a Sannino: “Siamo tutti in discussione, allenatore compreso”

Antonino.PulvirentiSull’edizione del quotidiano “La Sicilia” di oggi è apparsa l’intervista di Andrea Lodato ad Antonino Pulvirenti, presidente del Calcio Catania.
Una chiara risposta alle dichiarazioni del tecnico Sannino che sabato, dopo la sconfitta subita a Livorno, aveva chiaramente fatto intendere come la situazione sia divenuta insostenibile a causa degli infortuni da record che affliggono ormai da tempo la squadra.
Il patron rossazzurro aveva già sbottato sull’allenatore, al punto che i sostenitori del Catania hanno invaso i social con l’hashtag #iostoconsannino
Ecco, in sintesi, le dichiarazioni di Pulvirenti:

“Siamo tutti in discussione, allenatore compreso. E’chiaro che un motivo dietro queste difficoltà c’è, non so cosa c’entri Ventrone in tutto questo, credo che la colpa sia di Sannino e della sua sceneggiata fuori luogo durante Catania-Varese, dove ha rimproverato Ventrone davanti a tutti. L’analisi è generale ma credo che ogni responsabilità passi dal tecnico che per noi è il responsabile di tutto lo staff. Sannino sapeva che avrebbe trovato Ventrone come preparatore e ha accettato di buon grado”-.

Altro scivolone del Catania in trasferta: il Livorno vince 4-2

cani_livornoSconfitta amara per i rossazzurri che avevano assaporato per venti minuti la prima vittoria in trasferta.  Il primo goal di Chrapek in campionato e il rigore segnato da Calaiò non sono bastati quando gli amaranto hanno messo in campo Jefferson che ha cambiato volto al Livorno. Molto discutibile un intervento da cartellino rosso e rigore su Edgar Çani, anche oggi tra i migliori. (Foto: Quotidiano.net)

Il tecnico Beppe Sannino, oltre a ringraziare i tifosi arrivati a Livorno, tenta di placare la delusione:
-“Piangersi addosso e cercare scuse non serve a niente: quel che conta è pensare alla prossima partita. Cercheremo di giocare le prossime tre gare nel miglior modo possibile”-.

Il tabellino del match (primo tempo 1-1)

Marcatori: 9′ Jelenic, 36′ Chrapek, 57′ rig. Calaiò, 78′ Jefferson, 79′ Galabinov, 89′ Siligardi

Livorno (4-4-2): Mazzoni; Maicon, Bernardini, Gonnelli, Gemiti; Moscati, Biagianti, Luci (60′ Galabinov); Cutolo (64′ Siligardi), Vantaggiato, Jelenic (77′ Jefferson). All. Gautieri

Catania (3-5-2) Frison; Sauro, Spolli, Capuano (30′ Parisi); Escalante, Rosina (62′ Garufi), Odjer, Chrapek, Martinho (45+3′ Jankovic); Calaiò, Çani. All. Sannino

Ammoniti: Maicon, Luci, Moscati (LI) ; Martinho, Jankovic, Chrapek, Spolli (CT)

Arbitro: Aleandro Di Paolo (Avezzano)

Calaiò: “Molto contento del rapporto coi tifosi”. Domani Sannino in sala stampa

calaio_emanueleEmanuele Calaiò è stato disponibile oggi alle 14,30 nella sala stampa di Torre del Grifo Village.
In vista del match contro il Livorno, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
“A Livorno vogliamo fare risultato per poi giocare la prossima partita in casa con più tranquillità; cercheremo di imporre il nostro gioco anche in trasferta”.

Con sette reti messe a segno, l’Arciere è il bomber rossazzurro. Arriverà in doppia cifra alla fine del girone di andata?
“Doppia cifra? Preferisco che la squadra conquisti punti. Sono molto contento del mio rapporto coi tifosi, in campo metto sempre tutto me stesso e spero che questo si noti”.

Domani, giovedì 11 dicembre alle 16.30, secondo appuntamento settimanale con i giornalisti e gli operatori dell’informazione. A Torre del Grifo Village, in sala stampa, la conferenza pre-gara di mister Sannino.
Alla vigilia della partenza per la Toscana, l’allenatore rossazzurro analizzerà il momento del Catania ed i temi principali relativi al confronto con il Livorno, attuale quarta forza del campionato.

Catania-Bologna. Sannino: “Giocheremo per dare gioia ai nostri tifosi”.

sannino242Alla vigilia di Catania-Bologna, il tecnico Sannino ha dichiarato in sala stampa:
“Qui ho trovato dei ragazzi straordinari e con la voglia di mettersi sempre a disposizione. Ci siamo preparati al meglio, domani sarà una partita contro una squadra importante. Il Bologna avrà di fronte una squadra con la voglia di riscattarsi dopo l’ultimo risultato. Giocheremo per dare una gioia ai nostri tifosi e faremo il massimo”.

Mister Sannino in sala stampa oggi alle 15,00

sannino_99Secondo appuntamento settimanale con i giornalisti a Torre del Grifo Village, oggi alle 15.00.
Alla vigilia di Catania-Bologna, mister Sannino analizzerà il momento del Catania relativo al match di domani.

Tino Parisi: “Col Bologna bisogna mantenere alta l’attenzione”

tino_parisi“La vicinanza dei tifosi è molto importante per noi. L’obiettivo è fare punti ma il Bologna è un’ottima squadra. Mi sono integrato subito nello spogliatoio del Catania, i compagni più grandi sono stati di grande aiuto. Il Bologna ha giocatori che possono metterci in difficoltà in ogni momento: dobbiamo tenere alta l’attenzione. Il mio obiettivo personale?  Migliorare in allenamento e dare sempre il massimo.”-.
E’ il sunto delle dichiarazioni di Tino Parisi che nella sala stampa di Torre del Grifo ha risposto alle domande dei cronisti, in vista del match contro il Bologna.