Archivi categoria: Statistiche

Ternana-Catania: i precedenti in B. Conosciamo l’avversario: rossoverdi meglio in trasferta che in casa

ternana_formazioneQuello di sabato prossimo sarà l’undicesimo confronto Ternana-Catania in Serie B giocato in terra umbra.
Nei dieci precedenti il bilancio è a favore dei rossoverdi che vantano 4 vittorie, 5 pareggi e 1 sola sconfitta. Anche il conto dei goal segnati è a favore della Ternana: 11 contro 5.
L’ultimo precedente risale al 29 ottobre 2005 e finì 0-0. In quella stagione il Catania, sotto la guida tecnica di Pasquale Marino, raggiunse la promozione in Serie A.

I dettagli dei precedenti a Terni

23/03/1969 Ternana-Catania 2-0 Serie B
12/10/1969 Ternana-Catania 1-1 Serie B
27/02/1972 Ternana-Catania 0-0 Serie B
03/02/1974 Ternana-Catania 1-0 Serie B
25/04/1976 Ternana-Catania 0-1 Serie B
30/01/1977 Ternana-Catania 1-1 Serie B
24/05/2003 Ternana-Catania 3-1 Serie B
15/10/2003 Ternana-Catania 3-1 Serie B
14/03/2005 Ternana-Catania 0-0 Serie B
29/10/2005 Ternana-Catania 0-0 Serie B

Conosciamo la Ternana

La squadra dei rossoverdi (foto di F.Galtieri), soprannominati “Fere” (belve), è alla sua 24ª partecipazione al campionato di Serie B e vanta 2 presenze in Serie A (1972/73 e 1974/75)
Retrocessa in Lega Pro Seconda Divisione nel 2010/11 e successivamente ripescata, il 25 aprile 2012, sotto la guida tecnica di Domenico Toscano, ottiene la matematica promozione in Serie B con 2 giornate di anticipo.
Allenata da Attilio Tesser (ex difensore del Catania a fine anni ’80), subentrato a Toscano il 31 dicembre 2013, la Ternana occupa attualmente il 18° posto in classifica con 16 punti avendo ottenuto 3 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte. Le reti segnate sono 14, quelle subite 19.
Allo stadio “Libero Liberati”, i rossoverdi non hanno finora vinto raccogliendo solo 4 punti, frutto di 4 pareggi e 3 sconfitte. Paradossalmente hanno conquistato i restanti 12 punti in trasferta. La media complessiva è di 1,06 punti a partita, vale a dire una media di 0.57 punti in casa e di 1,5 in trasferta.
Tra gli ex, oltre al tecnico Tesser, da ricordare il centrocampista catanese Giuseppe Russo, classe ’83, rozzazzurro nelle giovanili del Catania dal 1995 al 1999.
Questa la formazione che Tesser ha schierato domenica scorsa contro il Perugia (risultato 2-2 con reti di Bojinov e Falletti per la Ternana)
Ternana (3-5-2): Brignoli; Meccariello, Bastrini, Popescu (20′ st Falletti); Fazio, Valjent, Viola (30′ st Diop), Gavazzi, Vitale; Bojinov (20′ st Ceravolo), Avenatti.
A disp: Sala, Janse, Gagliardini, Palumbo, Russo, Piredda.

Sei giocatori andati a segno finora:
4 reti: Avenatti e Ceravolo; 2 reti: Viola e Bojinov; 1 rete: Gavazzi e Falletti.

Annunci

Block notes: il cammino di Catania e Latina

catania-latinanotesIn vista del match di domenica prossima, vediamo la strada percorsa da Catania e Latina nell’arco delle prime 14 giornate del campionato di Serie B 2014/15.
Si può notare come i nostri prossimi avversari abbiano segnato poco più della metà delle nostre reti, ma nel confronto delle reti subite sono a -5 da noi.
Il pareggio è il risultato più frequente del Latina, specialmente in trasferta (ben 5 su 7), mentre al “Francioni” hanno conquistato le uniche 2 vittorie del campionato perdendo però 3 volte e pareggiando 2 volte.
Nella media punti-partita sono in vantaggio i rossazzurri: 1,14 contro lo 0,92.

Il cammino del Catania (Punti 16, posizione 12)

Fino al 14 settembre gli etnei erano allenati da Maurizo Pellegrino, poi sostituito da Giuseppe Sannino il cui nuovo ciclo è iniziato il 20 settembre da Catania-Modena (0-0)
Sannino ha realizzato 15 punti in 11 partite con una media di 1,363 punti a partita.

Catania-Virtus Lanciano 3–3 (23′ Calaiò, 51′ rig. Pinato, 63′ rig. Gatto, 74′ Martinho, 87′ rig. Rosina, 94′ Cerri)
Pro Vercelli-Catania 3-2 (33′ Martinho, 60′ Marchi, 72′ Belloni, 78′ rig. Rosina, 82′ Ronaldo da Silva)
Perugia-Catania 1-0 (80′ Falcinelli)
Catania-Modena 0-0
Crotone-Catania 1-1 (26′ Calaiò, 93′ rig. Ciano)
Catania-Pescara 2-1 (2′ rig. Rosina, 20′ Melchiorri, 51′ Calaiò)
Frosinone-Catania 1-0 (82′ Paganini)
Catania-Bari 2-3 (5′ Caputo, 20′ rig. Rosina, 33′ e 53′ De Luca, 66′ rig. Rosina)
Spezia-Catania 3-0 (23′ Brezovec, 44′ e 86′ Catellani)
Catania-Vicenza 3-1 (49′ Çani, 82′ rig. Calaiò, 89′ Martinho, 93′ Garcia Tena)
Catania-Virtus Entella 5–1 (22′ Escalante, 55′ e 88′ Rinaudo, 76′ Lanini, 81′ Sauro, 93′ Marcelinho)
Avellino-Catania 1-0 (23′ rig. Cristaldo)
Catania-Varese 2-1 (7′ Calaiò, 42′ Rosina, 67′ Neto Pereira)
Trapani-Catania 2-2 (10′ Abate, 19′ Basso, 46′ e 76′ Leto)
Totale vittorie: 4
Totale pareggi: 4
Totale sconfitte: 6
Reti segnate: 22
Reti subite: 22
Media punti-partita: 1,14

Il cammino del Latina (Punti 13, posizione 21)

Fino al 5 ottobre i pontini erano allenati da Mario Beretta, poi sostituito da Roberto Breda il cui nuovo ciclo è iniziato il 12 ottobre da Latina-Bologna (1-2)
Breda ha realizzato 6 punti su 7 partite con una media di 0,857 punti a partita.

Vicenza-Latina 0-0
Latina-Crotone 1-0 (79′ Sforzini)
Livorno-Latina 1-1 (48′ Crimi, 89′ rig. Cutolo)
Latina-Avellino 1-2 (6′ Sforzini, 44′ Castaldo, 67′ Vergara)
Pescara-Latina 1-1 (8′ Melchiorri, 33′ Pettinari)
Latina-Ternana 1-1 (59′ Brosco, 91′ Ceravolo)
Trapani-Latina 1-0 (60′ rig. Mancosu)
Latina-Bologna 1-2 (13′ Oikonomou, 43′ Zuculini, 64′ Sforzini)
Carpi-Latina 2-1 (28′ rig. Mbakogu, 36′ rig. Mbakogu, 38′ rig. Sforzini)
Latina-Brescia 1-1 (14′ Viviani, 51′ Caracciolo)
Spezia-Latina 1-1 (21’ Paolucci, 94′ Ebagua)
Latina-Frosinone 1-4 (15’ e 17’ Ciofani, 52’ Dionisi, 62′ Doudou, 76′ Curiale)
Cittadella-Latina 1-1 (6’ Coralli, 67′ Viviani)
Latina-Virtus Lanciano 1-0 (10′ Dellafiore)
Totale vittorie: 2
Totale pareggi: 7
Totale sconfitte: 5
Reti segnate: 12
Reti subite: 17
Media punti-partita: 0,92

(R. Dee)

Udinese-Catania:precedenti, news, probabili formazioni. Dirige Doveri

Il tecnico Rolando Maran ha diramato la lista dei convocati in vista della sfida di lunedì sera , 31 marzo  contro l’Udinese, allo stadio “Friuli”.

Questi i 22 atleti rossazzurri convocati:

Portieri: Andujar, Ficara.

Difensori: Alvarez, Bellusci, Biraghi, Capuano, Gyomber, Legrottaglie, Monzon, Peruzzi, Rolin.

Centrocampisti: Barrientos, Izco, Lodi, Plasil, Rinaudo.

Attaccanti: Bergessio, Boateng, Fedato, Keko, Leto, Petkovic.

Undici volte al “Friuli” in serie A

Udinese-Catania è stata giocata undici volte in casa dei friulani.
Questo il bilancio: 6 vittorie per i friulani, 3 per gli etnei, 2 pareggi.
Reti segnate: 17 dai bianconeri, 11 dai rossazzurri.
L’ultimo precedente risale al 31 ottobre 2012: finì 2-2 con il pareggio di Di Natale al 92′.

I dettagli dei dieci precedenti

20 feb 1955
Udinese–Catania 1-0 (41′ Selmosson)

20 nov 1960
Udinese–Catania 0-1 (63′ Calvanese)

19 nov 1961
Udinese–Catania 0-1 (12′ Prenna)

18 set 1983
Udinese–Catania 3-1 (9′ aut. Marchetti, 30′ e 62′ Zico, 75′ Marchetti)

28 apr 2007
Udinese-Catania 0-1 (52’ Spinesi rig.)

27 apr 2008
Udinese-Catania 2-1 (6′ Di Natale, 34′ Vargas, 38′ Quagliarella)

15 mar 2009
Udinese-Catania 1-1 (25′ Mascara, 71′ Quagliarella)

13 set 2009
Udinese-Catania 4-2 (11′ Morimoto, 29′ Floro Flores, 34′ rig. Mascara, 55′, 69′ rig. e 79′ Di Natale)

20 mar 2011
Udinese-Catania 2-0 (22′ Inler, 74′ rig. Di Natale)

22 gen 2012
Udinese-Catania 2-1 (20′ Armero, 53′ Di Natale, 93′ rig. Lodi)

31 ott 2012
Udinese-Catania 2-2 (29′ rig. Di Natale, 62′ Castro, 85′ Lodi, 92′ Di Natale)

Sarà il sig.Daniele Doveri della sezione di Volterra ad arbitrare Udinese-Catania in programma il prossimo lunedì alle ore 20,45.
Assistenti di linea: Giuseppe Stallone di Foggia e Alessandro Costanzo di Orvieto.
Quarto uomo: Fabiano Preti di Mantova.
Arbitri addizionali: Riccardo Pinzani di Empoli e Davide Ghersini di Genova.

Le probabili formazioni

Udinese (3-5-1-1): Scuffet; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Widmer, Pinzi, Allan, Pereyra, Basta; Fernandes; Di Natale.
A disp: Kelava, Brkic, Naldo, Bubnjic, Jadson, Yebda, Lazzari, Gabriel Silva, Maicosuel, Nico Lopez, Zielinski, Muriel. All.: Guidolin
Squalificati: nessuno
Indisponibili: nessuno

Catania (3-5-2): Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Gyomber; Peruzzi, Izco, Lodi, Rinaudo, Monzon; Bergessio, Barrientos.
A disp.: Ficara, Alvarez, Capuano, Biraghi, Petkovic, Plasil, Fedato, Leto, Keko, Boateng.All.: Maran.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Castro, Almiron, Spolli, Frison, Rolin

Catania-Fiorentina con Maran. Precedenti e news. Dirige Banti

27 gennaio 2013:Castro festeggia la rete del 2-1 (M-Lagana/Getty images)

27 gennaio 2013:Castro festeggia la rete del 2-1 (M-Lagana/Getty images)

Da Torre del Grifo

Prima seduta condotta da mister Maran dopo l’ufficializzazione del ritorno: l’allenatore rossazzurro ha disposto inizialmente una serie di esercitazioni tattiche, dirigendo successivamente un test match “in famiglia” riservato ai calciatori che non sono scesi in campo contro il Siena e risolto da un gol di Bergessio. In gruppo Bellusci, regolarmente a disposizione. Differenziato per Almiron, terapie per Alvarez.
(dal sito ufficiale)

Catania-Fiorentina al 17°confronto in A

Domenica 19 gennaio, ore 15, al “Massimino”, si giochera il 17° confronto in serie A tra Catania e Fiorentina in casa dei rossazzurri.
Questo il bilancio dei 16 precedenti: 5 vittorie del Catania, 8 vittorie della Fiorentina, 3 pareggi. 10 reti dei rossazzurri contro le 16 dei viola.
L’ultimo incontro al “Massimino” risale al 27 gennaio 2013 e finì 2-1 per i rossazzurri con goal di Legrottaglie e Castro, in rimonta dopo la rete di Migliaccio.

I dettagli

1954/55 Catania–Fiorentina 0-1 (17′ Bizzarri)
1960/61 Catania–Fiorentina 1-1 (38′ Castellazzi, 56′ Da Costa)
1961/62 Catania–Fiorentina 3-1 (3′ Castellazzi, 12′ Szymaniak, 78′ Calvanese, 84′ Hamrin)
1962/63 Catania–Fiorentina 0-1 (88′ Seminario)
1963/64 Catania–Fiorentina 2-0 (4′ Battaglia, 65′ Fanello)
1964/65 Catania–Fiorentina 0-2 (27′ e 71′ Orlando)
1965/66 Catania–Fiorentina 0-3 (23′ Morrone, 41′ Nuti, 62′ Maschio rig.)
1970/71 Catania–Fiorentina 0-0
1983/84 Catania–Fiorentina 0-2 (69′ Monelli, 71′ Monelli)
2006/07 Catania-Fiorentina 0-1 (87’ Toni )
2007/08 Catania-Fiorentina 0-1 (4′ Mutu)
2008/09 Catania-Fiorentina 0-2 (11′ Jovetic, 93′ Zauri)
2009/10 Catania-Fiorentina 1-0 (2′ Mascara)
2010/11 Catania-Fiorentina 0-0
2011/12 Catania-Fiorentina 1-0 (58′ rig. Lodi)
2012/13 Catania-Fiorentina 2-1 (22′ Migliaccio, 50′ Legrottaglie, 88′ Castro)

Arbitra Banti

Sarà il signor Luca Banti di Livorno a dirigere Catania-Fiorentina, match valido per la 20ª giornata del campionato di serie A 2013/2014, in programma domenica 19 gennaio alle ore 15.00.
Assistenti di linea: Alessandro Costanzo (Orvieto) e Matteo Passeri (Gubbio).
Quarto ufficiale: Alfonso Marrazzo (Tivoli).
Arbitri Addizionali: Paolo Silvio Mazzoleni (Bergamo) e Domenico Celi (Bari).

Gli assenti del match

Il tecnico Maran dovrà fare a meno degli squalificati Lodi e Peruzzi e degli infortunati Almiron e Alvarez.
Vincenzo Montella, senza gli infortunati Rossi e Gomez, recupera Pasqual e Aquilani e può contare sul neoacquisto Matri.

Le probabili formazioni

Catania (4-3-3): Frison; Rolin, Gyomber, Spolli, Biraghi; Izco, Rinaudo, Plasil; Barrientos, Bergessio, Castro.

Fiorentina: (3-5-1-1): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Ilicic; Matri.

Torino-Catania: precedenti e news: Oggi amichevole con l’Akragas

Barrientos contro Birsa nel match di andata (Foto: M.Lagana)

Barrientos contro Birsa nel match di andata (Foto: M.Lagana)

Torino-Catania, ultima di campionato,  si giocherà domenica 19 maggio, allo stadio “Olimpico” alle ore 20,45.
Sono dodici i precedenti a Torino fra i granata e i rossazzurri nella massima serie.
Bilancio nettamente in favore dei piemontesi con 7 vittorie e 5 pareggi. Nessuna vittoria, dunque, per il Catania in trasferta.
Reti segnate: 18 per il Torino, 7 per il Catania.
Un solo 0-0 datato 1964. Nel match d’andata di questa stagione, al “Massimino”, finì 0-0.

I dettagli dei 12 precedenti

26 dic 1954 Torino–Catania 1-0 (74′ Bearzot)
30 mag 1961 Torino–Catania 2-1 (16′ Danova, 26′ Danova, 48′ Calvanese)
12 nov 1961 Torino–Catania 1-1 (50′ Bearzot, 76′ Zannier)
16 set 1962 Torino–Catania 1-1 (39′ Calvanese, 85′ Locatelli)
01 mar 1964 Torino–Catania 0-0
20 dic 1964 Torino–Catania 2-1 (40′ Ferrini, 48′ Rozzoni, 51′ Poletti rig.)
09 gen 1966 Torino–Catania 4-0 (25′ Simoni, 51′ Orlando, 60′ Simoni, 68′ Rosato)
16 mag 1971 Torino–Catania 1-1 (35′ Bonfanti, 37′ Bui)
15 gen 1984 Torino–Catania 2-0 (24′ Selvaggi, 87′ G. Ferri)
10 mar 2007 Torino-Catania 1-0 (Rosina 77’)
11 nov 2007 Torino-Catania 1-1 (15′ Malonga, 63′ Martìnez)
11 apr 2009 Torino-Catania 2-1 (82′ Bianchi, 85′ Martinez, 88′ Natali)

News da Torre del Grifo

L’allenamento di ieri, il primo settimanale, si è svolto con lavoro in palestra e partitella. 12 reti messe a segno: tripletta di Çani, doppiette per Doukara e Keko, a segno anche Almiron, Bergessio, Castro, Ricchiuti e Salifu.
Mister Maran dovrà rinunciare ai convalescenti Alvarez e Potenza.
Intervento riuscito per Legrottaglie, sottoposto ieri pomeriggio ad intervento per la riduzione della frattura allo zigomo destro.

Amichevole oggi pomeriggio ad Agrigento

Un’amichevole per festeggiare i successi di un’annata memorabile: il Catania dei record sarà in campo domani alle 16.00 allo stadio “Esseneto” di Agrigento contro l’Akragas, brillantemente condotto da mister Pino Rigoli alla promozione in Serie D. Sarà un’autentica festa del calcio siciliano e, per i rossazzurri, anche un buon test match in vista dell’ultimo impegno in campionato.

Lazio-Catania: precedenti in A, news, convocati. Dirige Massa

maran99Alla vigilia del delicato match di domani pomeriggio contro la Lazio, queste le parole di Rolando Maran in conferenza stampa:
-“La Lazio è una squadra fortissima, due mesi fa era l’anti-Juve in chiave scudetto e questo esprime la sua reale competitività. Il nostro spogliatoio non si lascia condizionare dall’atmosfera del grande evento ma focalizza le cose pratiche e concrete che servono a migliorare le prestazioni. L’Europa? Provarci è un dovere ed un piacere ma lo stimolo va oltre il risultato: l’obiettivo è migliorare sempre, non esistono punti d’arrivo. Quella di domani è una tappa importante. Sarà fondamentale, per noi, non essere passivi nell’economia della gara”-.

I 21 convocati: presente il “primavera” Petkovic

Al termine di un’intensa seduta d’allenamento, svolta in mattinata a porte chiuse a Torre del Grifo e seguita dalla conferenza pre-gara, il tecnico del Catania Rolando Maran ha convocato 21 giocatori.
Rossazzurri a Roma da stasera, in vista della sfida in programma domani alle 15.00 allo stadio “Olimpico” contro la S.S. Lazio, gara valida per la trentesima giornata del Campionato Serie A 2012/13.

Questi gli atleti a disposizione:
Portieri: 21 Andujar, 1 Frison, 29 Terracciano.
Difensori: 22 Alvarez, 14 Bellusci, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 5 Rolín.
Centrocampisti: 28 Barrientos, 27 Biagianti, 19 Castro, 13 Izco, 10 Lodi, 24 Ricchiuti, 30 Salifu.
Attaccanti: 9 Bergessio, 32 Çani, 35 Doukara, 17 Gomez, 26 Keko, 40 Petkovic.

Gli assenti e gli squalificati

A Maran mancheranno i due squalificati Spolli e Potenza, più Almiron e Capuano. Il tecnico rossazzurro si affiderà molto probabilmente al 4-2-3-1 con il trio Barrientos-Castro-Gomez dietro al più avanzato Bergessio.
Emergenza nel pacchetto difensivo per il tecnico laziale Petkovic che non avrà a disposizione Dias e lo squalificato Ciani. Fermi anche Konko, Floccari e Brocchi. Convocati Mauri e Biava che però non sono in buone condizioni; Petkovic partirà con un 4-1-4-1 lasciando in panchina Klose che ha recuperato da poc da un infortunio.

Domani 14ª sfida all’Olimpico

Lazio e Catania si sono incontrati 13 volte, nel massimo campionato, in terra laziale.
Il bilancio: 6 vittorie dei biancocelesti, 1 vittoria dei rossazzurri, 6 pareggi.
18 reti segnate dalla Lazio contro le 9 del Catania.
Nel match d’andata al “Massimino”, i rossazzurri si imposero per 4 a 0 con le reti di Gomez (2), Lodi e Barrientos.

I dettagli dei 13 precedenti

1954/55 Lazio–Catania 1-0 (75′ J. Hansen)
1960/61 Lazio–Catania 2-2 (29′ aut. Janich, 45′ Fumagalli,66′ Morelli, 67′ Rozzoni)
1963/64 Lazio–Catania 0-0
1964/65 Lazio–Catania 2-2 (35′ e 49′ Facchin, 63′ e 87′ Christensen)
1965/66 Lazio–Catania 1-1 (4′ Fanello, 35′ Vitali)
1970/71 Lazio–Catania 1-0 (11′ Massa)
1983/84 Lazio–Catania 3-0 (49′ Giordano rig., 72′ Laudrup, 85′ Giordano)
2006/07 Lazio-Catania 3-1 (Pandev 60’, Siviglia 88’, Rocchi 50’; Colucci 17’)
2007/08 Lazio-Catania 2-0 (8′ Rocchi, 89′ Pandev)
2008/09 Lazio-Catania 1-0 (85′ Foggia)
2009/10 Lazio-Catania 0-1 (63′ Maxi Lopez)
2010/11 Lazio-Catania 1-1 (44′ Silvestre, 45+2′ Hernanes)
2011/12 Lazio-Catania 1-1 (17′ Klose, 63′ Bergessio)

Dirige Massa

Sarà il signor Davide Massa, della sezione A.I.A. di Imperia, l’arbitro della gara Lazio-Catania, valida per per la trentesima giornata del Campionato Serie A Tim 2012/2013, in programma sabato 30 marzo alle 15.00.
Con lui gli assistenti Giacomo Paganessi (Bergamo) ed Andrea Crispo (Genova).
Quarto ufficiale il signor Alessandro Petrella, della sezione di Termoli.
Arbitri Addizionali: Carmine Russo (Nola) ed Emilio Ostinelli (Como).

Catania-Inter: precedenti e news. 7.030 tagliandi venduti

Cambiasso insegue il lanciatissimo "Papu" Gomez (Foto M.Lagana)

Cambiasso insegue il lanciatissimo “Papu” Gomez (Foto M.Lagana)

Domenica  3 marzo, alle ore 15, si giocherà la 16ª sfida tra Catania e Inter in casa rossazzurra.
Sarà molto diverso dagli anni precedenti poichè questo match si può definire, in tutti i sensi, uno spareggio per un posto in Europa.
Nei 15 precedenti si contano 5 vittorie del Catania, 8 dell’ Inter, solo 2 pareggi.
Le reti segnate dai rossazzurri sono 16, quelle dei nerazzurri 22.
Nel match di andata finì 2-0 per i nerazzurri, con le reti di Cassano e Palacio, ma la gara fu viziata da un rigore non concesso dall’arbitro Russo per un fallo di Guarin su Gomez.

I dettagli dei 15 precedenti

1954/55 Catania–Inter 1-1 (10′ aut. Boniardi, 42′ Manenti)
1960/61 Catania–Inter 2-0 (25′ Castellazzi, 70′ Calvanese)
1961/62 Catania–Inter 0-2 (4′ Hitchens, 78′ Corso)
1962/63 Catania–Inter 1-0 (63′ Milan)
1963/64 Catania–Inter 1-2 (20′ Facchetti, 65′ Ciccolo, 89′ Fanello)
1964/65 Catania–Inter 2-3 (12′ Suarez, 18′ Mazzola, 46′ Calvanese, 77′ Facchin, 79′ Facchetti)
1965/66 Catania–Inter 1-0 (19′ Facchin)
1970/81 Catania–Inter 0-1 (84′ aut. Bernardis)
1983/84 Catania–Inter 0-0
2006/07 Catania-Inter*2-5 (45′ Samuel, 49′ Solari, 56′ Grosso, 65′ Spinesi, 67′ Ibrahimovic, 74′ Corona, 78′ Cruz)
2007/08 Catania-Inter 0-2 (66′ Cambiasso, 69′ Suazo)
2008/09 Catania-Inter 0-2 (5’ Stankovic, 71’ Ibrahimovic)
2009/10 Catania-Inter 3-1 ((54′ Milito, 74′ Maxi Lopez, 81′ rig. Mascara , 90′ Martinez)
2010/11 Catania-Inter 1-2 (71′ Gomez, 74′ e 79′ Cambiasso)
2011/12 Catania-Inter 2-1 (5′ Cambiasso; 47′ Almiron, 50′ rig. Lodi)

* campo neutro di Cesena

Qui casa Catania

La squadra rossazzurra occupa la sesta posizione in condominio con la Fiorentina, a 42 punti.
Il tecnico Rolando Maran non potrà disporre degli squalificati Legrottaglie e Bellusci e degli infortunati Barrientos e Almiron.
Nella difesa saranno dunque impiegati Rolin e Alvarez che si aggregheranno a Spolli e Marchese. Rientra anche Biagianti che dovrebbe collocarsi in mediana con Izco e Lodi.
Nel reparto avanzato verrà riconfermato Castro, insieme a Gomez e Bergessio, ma non è escluso l’impiego di Keko.
Inoltre, ampie possibilità di calcare il terreno del “Massimino” per Edgar Çani, il cui tesseramento è stato completato.

Qui casa Inter

I nerazzurri si ritrovano in quinta posizione, con 44 punti, reduci dal pareggio insperato nel derby contro il Milan.
Anche per Stramaccioni squadra in emergenza per le assenze di Ranocchia (squalificato) e degli infortunati Nagatomo, Milito, Silvestre e il lungodegente Samuel.
Spazio dunque a Juan Jesus e Chivu che andranno ad aggiungersi a “nonno” Zanetti mentre sull’altra fascia dovrebbe giocare Alvaro Pereira (in ballottaggio con Jonathan).
Cambiasso, Kuzmanovic e Gargano andranno a completare la mediana.
Il tecnico interista potrà contare, in avanti, solo su Cassano e Palacio, considerando che Carew è stato “bocciato” dopo le visite mediche.

Prevendita tagliandi verso il tutto esaurito

E’ di ieri la notizia apparsa sul sito ufficiale rossazzurro:
“Notevole “accelerazione” nell’ambito della prevendita dei tagliandi validi per assistere alla gara Catania-Inter, appuntamento tra i più importanti della storia, recente e non, della squadra dell’Elefante: al termine del sesto giorno di apertura delle ricevitorie autorizzate, sono 7030 i biglietti già acquistati”.

Le quote scommesse*

La Snai ha quotato la vittoria del Catania a 2,40, il pareggio a 3,30, la vittoria interista a 2,90.
L’OVER è dato a 1,85, l’UNDER a 1,80. Il GOAL viene quotato 1,63, il NO GOAL a 2,02.

*Quote soggette a variazioni