Archivi tag: calcio catania news

Alvarez: “Voglio l’Europa!”. Pulvirenti: “Abbonamenti meno cari”.

Pablo Alvarez (foto Giuseppe Bellini)

Domani ultimo allenamento stagionale

Ultimo minuto della sfida odierna su campo ridotto, Sinisa Mihajlovic ad alta voce stabilisce un criterio di gioco ad oltranza: ‘Se fanno gol i bianchi o se i gialli mettono in fallo laterale si continua, se invece la calciano fuori dal campo proprio i bianchi la gara finisce con la vittoria dei gialli’. Non era quindi certamente facile, per la formazione in maglia bianca sotto di un gol, viste le regole poste dal tecnico, riuscire a ribaltare il risultato. La forza dei nervi distesi ha invece permesso prima a Silvestre di pareggiare i conti, poi a Mascara di realizzare la rete decisiva. In generale, partitella divertente e su buoni ritmi, in allegria. Anche Moretti si è già congedato dai compagni per questa stagione, dopo Andujar, Martinez, Morimoto e Llama. Tutti gli altri si ritroveranno domani alle 11, ancora una volta a Massannunziata, per l’ultimo appuntamento del 2009/10. Alle 11.30, in campo per l’ultimo “giorno di scuola”.
Fonte: calciocatania.it

Alvarez resta a Catania e vuole l’Europa

Pablo Alvarez mette a zittire le voci che lo volevano al Napoli e in conferenza stampa dichiara:
-“Ho ancora più di un anno e mezzo di contratto qui a Catania. Abbiamo disputato un grande girone di ritorno, ma la salvezza non ci basta. Questa squadra è in grado di puntare più in alto sin dalla prossima stagione, con la rosa di quest’anno abbiamo le carte in regola per arrivare in Europa,”.-

Pulvirenti: “Abbonamenti? Saranno meno cari vista la crisi”.

Ospite della trasmissione “Corner”, in onda lunedì sera su Telecolor, il presidente del Catania, Antonino Pulvirenti, ha risposto in merito al prezzo degli abbonamenti per la nuova stagione:
-“Saranno sicuramente meno cari perchè ci adegueremo al periodo di crisi generale, per il momento dobbiamo aspettare che si risolva la questione della Tessera del Tifoso”.-

Annunci

Morimoto: chiamata mondiale per il Sudafrica

Morimoto pronto per il Mondiale

Per Takayuki Morimoto,  il calciatore  giapponese più “catanesizzato” del mondo, è arrivata stamane l’ufficializzazione della sua convocazione ai Mondiali in Sudafrica da parte del commissario tecnico Takeshi Okada e formalizzata alla società etnea con un fax del direttore tecnico della Federazione nipponica, Hiromi Hara.
L’attaccante 22enne è euforico:
-“Ho ricevuto la notizia stamani da mia madre, e sentirla emozionata mi ha fatto piacere”-.

Poi il ringraziamento alla società e alla città:
-“Sono arrivato ai mondiali grazie anche al Catania e a Catania. Questo e’ il momento piu’ importante della mia carriera”-.

La nazionale giapponese ha partecipato già 3 volte al Campionato del Mondo (1998,2002,2006). Il risultato migliore lo ottenne nel 2002 arrivando agli ottavi di finale dopo aver battuto Russia e Tunisia. Venne poi eliminata dalla Turchia.

Prima dell’avventura Mondiale, la nazionale nipponica resterà in ritiro dal 21 al 25 maggio in Giappone dove, il 24 maggio, giocherà un test-match contro la Corea del Sud.
Nella fase finale del Mondiale, i “Blues” di Okada fanno parte del Gruppo E insieme a Danimarca, Olanda e Camerun. Proprio contro la nazionale africana il Giappone esordirà in data 14 giugno.

Al nostro “Maremoto” i migliori auguri per uno splendido Mondiale.

Bologna-Catania 2009/10 (1-1): live, radiocronaca e webcronaca

Bologna (4-3-1-2): Viviano; Raggi, Moras, Britos, Lanna; Buscè, Guana (36′ Modesto), Casarini; Adailton (58′ Succi); Di Vaio, Zalayeta (46′ Appiah).
A disp.: 15 Colombo, 21 Zenoni,  7 Pisanu, 20 Gimenez. All. Colomba.
Indisponibili: Portanova
Squalificati: Mudingayi
Diffidati: Portanova, Guana, Modesto, Zalayeta

Catania(4-3-3): Andujar; Potenza, Silvestre, Spolli, Capuano; Ledesma, Carboni, Biagianti (69′ Moretti); Izco (62′ Barrientos), Mascara, Maxi Lopez (55′ Martinez).
A disp.: 30 Campagnolo,  22 Alvarez,  19 Ricchiuti, 15 Morimoto. All. Mihajlovic.
Indisponibili: Llama , Plasmati , Augustyn , Martinez
Squalificati: nessuno
Diffidati:Ricchiuti, Andujar, Lopez, Biagianti, Mascara, Morimoto

Arbitro: sig. Antonio D. Giannoccaro di Lecce
Assistenti: Marco Alessandroni (Roma 1) e Andrea Chiocchi (Foligno).
Quarto ufficiale: Maurizio Ciampi (Roma 1).

Marcatori: 15′ Di Vaio, 51′ Maxi Lopez

Ammoniti: Britos

Bologna-Catania streaming
(solo se il canale è disponibile)

Streaming by Gio46

Radiocronaca Radio SIS

Webcronaca sito ufficiale


Bologna-Catania: biglietti curva a un euro per i residenti

Francesca Menarini, Presidente del Bologna

Il penultimo appuntamento della stagione 2009/10 per i rossazzurri è al “Dall’Ara”, domenica prossima.
A Bologna e Catania basterebbe solamente un punto per essere sicuri della salvezza. Tanto che il pari è attualmente dato a 1,30 dai bookmakers della Snai.

Ma ci sono tutti i presupposti per poter assistere a un match convincente sotto il profilo agonistico e spettacolare:
il Catania punta al record di punti in serie A, Maxi Lopez e Mascara (rispettivamente nove e otto reti segnate) vorrebbero concludere in doppia cifra, Mihajlovic non si accontenta di andare a Bologna solo per una vacanza.
Anche per i felsinei i tre punti sarebbero più che convenienti per gettare alle spalle un pezzo negativo di stagione e concludere il campionato facendo bella figura coi propri tifosi.

Tanto per far capire quanto sia sentita la gara, il Bologna F.C. ha lanciato un’iniziativa per avere il sostegno di tutti i tifosi rossoblu: tutti i residenti in provincia potranno acquistare in prevendita ad un euro i biglietti per la curva San Luca.
In questo modo, i 4.000 posti andrebbero completamente esauriti e garantirebbero le almeno 20.000 presenze al Dall’Ara.

Bologna-Catania: i precedenti al “Dall’ Ara”

I precedenti in serie A allo stadio Dall’Ara tra felsinei ed etnei sono nove.
Il bilancio è indiscutibilmente favorevole ai padroni di casa che vantano 8 vittorie e 1 sola sconfitta. Nessun pareggio.
Disastrosa la differenza reti: 24 per il Bologna, 6 per il Catania.
Il miglior marcatore risulta Nielsen con ben 6 goal segnati ai rossazzurri.
L’ultima volta che le due squadre si sono incontrate è stato il 31 maggio 2009 (vedi video), ultima di campionato: finì 3-1 per il Bologna, che si salvò ai danni del Torino.

I dettagli dei 9 precedenti al Dall’Ara:

1954/55 Bologna–Catania 4-2 (3′ e 87′ Pozzan, 36′  e 48′ Ghiandi,49′ Pivatelli, 72′ Bonafin)
1960/61 Bologna–Catania 1-2 (8′ rig. Vinicio, 36′ Morelli, 82′ rig. Prenna)
1961/62 Bologna–Catania 3-1 (16′ e 62′ Pascutti, 85′ Ferrigno, 90′ rig. Perani)
1962/63 Bologna–Catania 5-0 (3′, 21′ e 77′ Nielsen,’ 38′ e 80′ Haller)
1963/64 Bologna–Catania 1-0 (18′ Nielsen)
1964/65 Bologna–Catania 3-0 (2′ e 60′ Nielsen, 41′ Bulgarelli)
1965/66 Bologna–Catania 2-0 (8′ e 67′ Vistola)
1970/71 Bologna–Catania 2-0 (45′ rig. Bulgarelli, 90′ Savoldi)
2008/09 Bologna–Catania 3-1 (5′ Mingazzini, 26′ Terzi, 50′ Morimoto, 68′ Di Vaio)

Bologna-Catania: biglietti settori ospiti

I tagliandi del settore ospiti dello stadio Dall’Ara di Bologna, validi per la gara di campionato Bologna-Catania in programma domenica 9 maggio 2010 sono in vendita

– a Catania e provincia, da lunedì 3 e fino alle ore 19 di sabato 8 maggio (sabato, domenica e festivi secondo orario di apertura) presso i punti vendita del circuito IPTicket dall’elenco sotto riportato

Prezzo del tagliando  €20,00 + diritti

CASTRO MARIO PIAZZA IV SETTEMBRE 24 95024 ‘0957645308 ACIREALE CATANIA
Hotel Casale Dei Greci VIA C. COLOMBO 127/BIS 95033 ‘0957711532 BIANCAVILLA CATANIA
ANTONIO LEONARDI VIA DEL PLEBISCITO 883 95124     883 95124      0952503081 CATANIA CATANIA
MUSUMECI MARCO MARTINO VIA PRINCIPE NICOLA 94 95100 ‘095386473 CATANIA CATANIA
SGALAMBRO DANILO VIA MEDEA 11/C 95126 ‘0950931630 CATANIA CATANIA
RAITI ROSA PIAZZA CASTROGIOVANNI SNC 95015 ‘0957774180 LINGUAGLOSSA CATANIA
BAR BOTTA DI CICCIA GRAZIELLA PIAZZA PARCO DEL SOLE 10 B 95047 ‘095859932 PATERNO’ CATANIA
DI FAZIO CARLO VIA DEI GRECI 60 95040 ‘0933976989 SAN MICHELE DI GANZARIA CATANIA

Dal sito ufficiale CalcioCatania.net

Catania salvo. Un balzo di Gatto…Silvestre, poi Marchisio: è 1-1!

Matias Silvestre, primo goal in A

Salvezza sicura, non per “90° minuto”.

La parola “Fine” può finalmente essere messa prima dei titoli di coda del film di questo campionato. Almeno per quanto riguarda i rossazzurri e il discorso salvezza.
A dire il vero, a voler essere pignoli così come hanno fatto a “90° minuto” esagerando un po’ troppo nel definire il Catania “in bilico come la Lazio (prima ancora che i biancocelesti giocassero), l’aritmetica dice che non saremmo poi così tanto sicuri della permanenza in A in quanto la differenza reti dall’Atalanta è a “solo” +11.
Tradotto significherebbe che nelle prossime due gare potremmo subire più di 11 goal senza segnarne. E a sua volta, l’Atalanta, vincere e stravincere.
Fondamentalmente non sono superstizioso ma contro l’invidia di molti cerco di digitare usando una sola mano.
In realtà il grande condottiero Sinisa è riuscito nella disperata impresa di trasformare in oro una situazione “composta da altro innominabile materiale”.
Grazie dunque al tecnico ,ma grazie anche alla società e alla dirigenza.

Cambia veste ma è la stessa signora.

La Juventus vista oggi al “Massimino” è apparsa molto più organizzata da quella che ci aveva abituati a tragicomiche performances compromettendo il proprio campionato e riuscendo a guadagnarsi le antipatie dei suoi stessi sostenitori, oggi timidamente apparsi nel settori ospiti dello stadio etneo.
Andujar ha dovuto impegnarsi non poco per rendere inoffensive le bordate dei bianconeri (per la verità apparsi fin troppo leggeri sottoporta). Del Piero, Iaquinta, Melo, Diego, Cannavaro, Amauri: nomi che a inizio stagione avrebbero dovuto far tremare ogni avversario e che invece si sono confermati i veri “flop” di questa competizione.
Ma non togliamo i meriti ai rossazzurri che hanno saputo imbastire le loro manovre sfiorando più volte il raddoppio dopo la prima firma in serie A di Silvestre.
Qualche intervento decisivo anche da parte di Buffon e pareggio finale che, nel bene o nel male, accontenta entrambe le formazioni. Anche se la grande azione di Maxi Lopez in chiusura di partita avrebbe meritato miglior sorte.
Chiusa anche questa pratica, si pensa già al prossimo impegno: obiettivo Bologna!

Pulvirenti: “Obiettivo raggiunto. Nuovo calciatore acquistato”.

Subito dopo la gara con la Juve, il presidente Antonino Pulvirenti ha rilasciato una serie di dichiarazioni:
-“Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, oggi siamo stati protagonisti di una splendida partita: con un po’ di fortuna in più potevamo vincere. Adesso vogliamo migliorare la nostra classifica, ci teniamo a finire il campionato alla grande”-.

Sul futuro del Catania:
-“I bilanci si fanno alla fine del campionato!Siamo una società in espansione e conoscete tutti quello che ci siamo posti come obiettivo: speriamo che questa squadra possa raggiungere adesso traguardi importanti”-.

Infine, sul futuro di Maxi Lopez, richiesto da molti club:
-“La nostra intenzione è di tenerlo a Catania. E’ difficile dire quanti giocatori saluteremo, ma posso dire che abbiamo già fatto un acquisto ma, non essendo ancora ufficiale, non posso svelare il nome. Ci apprestiamo a disputare il quinto anno di serie A, non dobbiamo porci il problema della partenza di un giocatore perchè arriverà sempre qualcuno che può sostituirlo degnamente”-.