Archivi tag: classifica serie A 21a giornata

Salvezza: un discorso a sette

Vota il sondaggio in alto a destra del blog

Se fino a poche settimane fa la lista delle “pretendenti” alla retrocessione era quasi delineata, da oggi molte cose cambiano. Anche per chi ambiva a scenari più prestigiosi.
Lazio e Udinese, infatti, rimangono ancorate al fondo-classifica: pareggio in casa per gli aquilotti contro il Chievo, sconfitta interna per i friulani ad opera della Samp.
Solo il Bologna respira battendo il Bari ma rimane sempre coinvolto nella dura lotta, per rimanere in serie A, con 23 punti.
Affondano Livorno (0-2 in casa col Napoli) e Atalanta (perdente in casa genoana), non va oltre il pari il Siena, fanalino di coda.
La classifica, dunque, cambia ulteriormente dimostrando che a volte si parte attrezzati per uno specifico obiettivo e ci si ritrova a doverlo cambiare.
Analizzando le prossime gare in vista, si può tranquillamente ipotizzare come la quota salvezza della corrente stagione possa essere fissata a 37-38 punti.
Nel contesto vengono valutati anche gli errori o i problemi occorsi dalle altre contendenti: l’Udinese senza Marino ha solo fatto passi indietro, la situazione economica della Lazio ha demotivato molti dei giocatori, il Livorno gestito dal bravo Cosmi è stato addirittura indebolito, il Bologna è discontinuo nonostante il valore di alcuni suoi pezzi da novanta, il Siena e l’Atalanta annaspano sempre più.
Quello che più o meno stava accadendo al nostro Catania durante il girone d’andata e che poteva essere evitato. Ma fortunatamente la società ha dovuto ricredersi accettando gli sbagli e dandosi una mossa sia nel cambio dello staff tecnico, sia nell’innesto di nuovi giocatori.
Probabilmente, oltre a Maxi Lopez, arriveranno Mariano Pavone e Pasquale Foggia, tornerà a giocare anche Barrientos e non sarà più utopia conquistare almeno quei 19 punti che già ci metterebbero al sicuro. Anzi. Con la caparbietà imposta al gruppo da Mihajlovic si può già pensare a un futuro da “grandi”.
Non è una tirata d’orecchie (ne avevamo già fatte tante in precedenza), bensì un’attenta analisi per motivare anche chi, tra i sostenitori rossazzurri, era rimasto scettico.
Domenica prossima la chance con l’Udinese potrebbe rivelarsi quasi decisiva, vorrebbe dire tagliarsi una buona fetta di torta al sapore di permanenza.
L’invito è dunque soltanto uno: riempire il “Massimino” in ogni ordine di posti.

Annunci