Archivi tag: marco giampaolo catania

Calma piatta al “Massimino”: abbonamento alla noia

Marco Giampaolo (foto Dino Panato/Getty Images)

Inizia male il primo turno del girone d’andata del campionato in corso. Inizia ancora peggio il corrente anno solare: un solo punto in tre partite giocate. Quattro se teniamo conto della Coppa Italia.
Dopo le strabilianti prestazioni contro Roma e Inter (ben 6 punti gettati alle ortiche), se ne perdono altri due contro una diretta concorrente che all’andata si impose per 2-1. Doppio danno, dunque, in considerazione del fatto che adesso i risultati degli scontri diretti sono più importanti che mai.
Non allarmiamoci, per carità: il Chievo ha giocato la sua onesta e intelligente partita bloccando le fonti di gioco rossazzurre (semmai ci fossero state), di contro, i ragazzi di Giampaolo hanno fatto pochissimo, quasi zero, per smuovere almeno un po’ l’andamento di un match noioso come un elettroencefalogramma piatto.
E stavolta non c’è molto da spiegare: bisogna osare di più, molto di più. Giampaolo dovrebbe essere al corrente del fatto che esiste una punta micidiale come Maxi Lopez, perchè non studiare a tavolino su come poterla rifornire al meglio?
Eppure il tecnico rossazzurro cerca di mascherare la delusione collettiva dichiarando che “comunque il pari contro il Chievo ci può stare in quanto squadra tosta”.
La stagione in corso, come quasi tutte le stagioni di serie A, propone squadre sempre più agguerrite con conseguenti risultati che ribaltano i pronostici: dovremmo dunque dire che ci possono stare tutti i pareggi?
C’è semplicemente da correre ai ripari, anche prima di subito, per rimediare a una situazione che inizia a diventare antipatica come quei deja-vu arcinoti ai più attaccati alla squadra.

La classifica sembra ancora sorriderci per via del distacco (3 punti) sulle terzultime Cesena e Lecce. C’è poco da sorridere invece se ci si culla dei risultati degli altri senza saper imporre un gioco accompagnato dai risultati.
In buona sostanza, anche se la matematica è una scienza esatta (inutile sostenere il contrario), non lo è il calcio giocato e per tale ragione bisogna sforzarsi di capire che nessuno regala mai qualcosa. Fare da soli, vincere da soli, contro tutti e tutto, per i tifosi e per l’intera città. E’ tempo di smuoversi sul serio per mantenere questo bene prezioso che onora Catania (in termini sportivi): la massima categoria.
E con la speranza che prima della fine di gennaio arrivi qualche serio cambiamento, do il “bentornati” ai ragazzi del tifo organizzato che oggi hanno ripreso a sostenere i nostri colori.

Roberto D.

Annunci

Calciomercato Catania: anche la Juve su Martinez

El "Malaka" Martinez

David Silva, Angel Di Maria e  Juan Manuel Vargas costano troppo (si viaggia sopra i 20 milioni per giocatore) e allora il nuovo obiettivo dei bianconeri si chiama Jorge Martinez.
Il direttore generale della Juventus, Beppe Marotta, è impegnatissimo per accontentare il tecnico Gigi Delneri e così ha contattato la dirigenza etnea per discutere sull’acquisto dell’attaccante uruguagio.
Su Martinez ci sono già tantissime altre società pronte a trattare, sia italiane, sia estere (soprattutto inglesi). Su tutte, però, sembrano favorite Fiorentina e Lazio.
La Juve sta dunque cercando di trovare un accordo che consenta la buona riuscita della trattativa.
L’ipotesi principale, per poter risparmiare sull’acquisto del giocatore, è quella di un ritorno in rossazzurro di Michele Paolucci come contropartita.
Jorge Martinez, escluso da Oscar Tabarez per i mondiali in Sudafrica, si è mostrato molto interessato al probabile trasferimento in maglia bianconera dove, eventualmente, verrebbe riadattato da Delneri come centrocampista esterno.
Per il neo tecnico etneo Marco Giampaolo, c’è invece la possibilità di puntare a una rosa di tutto rispetto in considerazione degli arrivi di Antenucci, Diego Souza, il rientro “full time” di Barrientos e altri nuovi acquisti che la società sta effettuando. Fra tutti un difensore esterno di grande livello il cui nome è ancora top secret.

Catania sulle orme di Giampaolo

Con Pasquale Marino al Parma, Mimmo Di Carlo alla Sampdoria, Dario Marcolin al seguito di Mihajlovic (tra Inter o Fiorentina), Francesco Guidolin all’Udinese, Franco Lerda cercato fortemente da Genoa, Fiorentina e  Chievo (ma i veneti sembrano aver scelto Stefano Pioli), Massimo Ficcadenti che dovrebbe rimanere a Piacenza, la folta lista di probabili allenatori del Catania sembra adesso limitata a Marco Giampaolo. Anche perchè l’ex tecnico del Siena piace molto alla società etnea, che potrebbe avere la meglio sulla concorrenza della Fiorentina.
Ma è un’ipotesi che attende di essere ufficializzata, così come tante altre che potrebbero completamente rivoluzionare tutte le news che si susseguono di ora in ora. Tutti per adesso smentiscono, è facile capire il perchè.
Il valzer delle panchine è solo all’inizio: questa potrebbe essere la settimana decisiva per le posizioni definitive.