Archivi tag: matias silvestre calciomercato

Lo scudetto rossazzurro passa per Brescia

Così il quotidiano "La Sicilia" nell'inserto sportivo.

di Roby Dee

Una vittoria esterna che mancava da quel lontano 7 febbraio 2010 quando Maxi Lopez mise il sigillo per lo 0-1 finale che lanciò il Catania verso una rimonta a dir poco paradossale, un girone di ritorno a ritmo di piazzamento Champions League.
Quest’anno è stato tutto diverso: Maxi si è sacrificato per la squadra anche se le sue otto reti sono lì, a significare che “El Gallina” depone ugualmente e volentieri.
Un girone d’andata chiuso a 21 punti sotto l’egida Giampaoliana: troppo “non gioco” ma bisogna riconoscere che, almeno, quei 21 punti sono meglio dei nove conquistati da Atzori l’anno precedente (mi si conceda la citazione Catalaniana).
Un Catania disposto molto diversamente in campo, quello di Giampaolo, troppi elementi fuori posto, le punte (o meglio dire la punta) abbandonate a pascoli estemporanei.
Poi la svolta, figlia di una decisione convergente fra tecnico e società: l’arrivo di Simeone e un mercato di riparazione da dieci e lode. Anzi, e Lodi! Bergessio, Schelotto e, appunto, Lodi: è da qui che ripartirà probabilmente il Catania del futuro.
Il tecnico argentino ha avuto bisogno di tempo per riassestare un gruppo che si era leggermente disgregato e alla fine, prove e riprove, è riuscito ad individuare le falle dalle quali era stata imbarcata tanta acqua.
Purtroppo per i soliti menagrami (e mi dispiace citarli) non c’è stato bisogno di attendere i risultati delle altre rivali per la corsa salvezza: è semplicemente da idioti pensare che con 43 punti e otto (leggasi OTTO) squadre alle spalle, tutto sarebbe dipeso dal risultato di Genoa-Sampdoria.
Matematica sì, ma non esageriamo tralasciando la razionalità, la logica.

A caccia di un nuovo record

43 punti: si può e si deve pensare ancora in grande già a partire da domenica prossima, al “Massimino”, contro la Roma in cerca disperata di punti.
Si chiuderà in casa dell’Inter, dove il “Cholo” è amatissimo e rispettatissimo e chissà che non possa fare anche un bel colpo lì.
Sogni? Chimere? No, semplicemente tutto viene più facile quando non si è sotto pressione e si gioca a “mente libera”, purchè non si liberi fino al punto di pensare di essere alle Seychelles con “tappine e branda” (come direbbero a Trento).

Silvestre: il difensore-panzer

Sei goal all’attivo per Capitan Silvestre, il difensore più prolifico della Serie A.
Il prezzo del suo cartellino è lievitato al punto che molti club adesso se lo stanno contendendo. Dalla Lazio alla Fiorentina per passare in Bundesliga o in Premier League. Si vedrà.
Goal quasi tutti pesantissimi per Matias: il primo al Cesena, poi alla Lazio, il momentaneo pareggio (poi risultato vano) in casa della Roma, quello al Lecce, quindi al Cagliari e infine al Brescia.
Momentaneamente al secondo posto nella classifica dei marcatori rossazzurri dietro a Maxi Lopez (otto goal).
Basti pensare che al Fantacalcio, il suo prezzo sta per superare quello di Maicon et similaria (l’aggiornamento avverrà domani per via del posticipo).

A proposito di “cucche”…

Sono assolutamente contrario alla terminologia usata dal tifoso medio che, sovente e volentieri, ama usare le solite, squallide e zotiche espressioni per inveire contro chi, magari in modo pacato, fa osservare certe pecche all’interno di una società. E parlo di tifosi di qualsiasi squadra di qualsiasi parte dell’Italia.
Il mio parere è che ognuno ha il diritto di fare osservare ciò che vuole, l’importante è non cadere davvero nel ridicolo con affermazioni davvero da “cucche” (iettatori per chi non comprende).
Tutti noi che scriviamo di calcio, tutti noi che andiamo e soffriamo allo stadio, tutti noi che davvero amiamo la nostra squadra, a prescindere dai colori, abbiamo il sacrosanto diritto di incazzarci e blaterare quanto vogliamo. Anche questo è amore.
Quindi è molto salutare ricordarsi di gioire per ciò che si ama e fare tesoro del citatissimo (e giustissimo) “vivi e lascia vivere”.
Noi, il nostro scudetto l’abbiamo vinto.
Forza Catania, per sempre, col cuore!

Annunci