Archivi tag: serie A 4a giornata

Catania-Napoli: precedenti in A. Dirige Bergonzi. Le quote Snai

Contrasto Bergessio-Cavani nel match del 29 ottobre (Foto M.Lagana)

Si ricomincia dal “Massimino”, domenica prossima, contro il Napoli primo in classifica (insieme a Lazio e Juventus).
I rossazzurri dovrebbero essere al completo ma con qualche variante nella formazione iniziale, rispetto al match perso a Firenze.

“Magic” Lodi due volte papà

Il nostro blog si unisce alla gioia della famiglia Lodi per la nascita della piccola Ginevra.
Auguri al nostro “Ciccio” e alla moglie Rossella.

Tutti i “Catania-Napoli” in serie A

Sono undici i precedenti in Serie A, in casa rossazzurra, tra Catania e Napoli.
Bilancio a favore degli etnei che si sono imposti per 6 volte e non hanno mai perso. Cinque sono i pareggi.
Per quanto concerne le reti messe a segno: 13 per i rossazzurri contro le 4 dei partenopei.
L’ultima sfida al “Massimino” risale al 29 ottobre 2011: finì 2-1 con la rete del vantaggio di Cavani al 1′ e il pareggio di Marchese al 25′. Bergessio firmò il gol-partita al 48′. Era il Catania di Vincenzo Montella.

I dettagli degli 11 precedenti

19 giu 1955 Catania–Napoli 1-1 (53′ Manenti, 67′ Pesaola)
14 mag 1961 Catania–Napoli 1-0 (41′ Prenna)
10 mar 1963 Catania–Napoli 1-0 (70′ Rambaldelli)
30 gen 1966 Catania–Napoli 0-0
23 mag 1971 Catania–Napoli 1-0 (75′ Fogli)
04 dic 1983 Catania–Napoli 0-0
06 apr 2008 Catania-Napoli 3-0 (5′ Colucci, 16′ Spinesi, 50′ Vargas)
24 mag 2009 Catania-Napoli 3-1 (28′ Bogliacino, 42′ Morimoto, 88′ Mascara rig., 91′ Falconieri)
07 nov 2009 Catania-Napoli 0-0
17 ott 2010 Catania-Napoli 1-1 (39′ Cavani, 69′ Gomez)
29 ott 2011 Catania-Napoli 2-1 (1′ Cavani, 25′ Marchese, 48′ Bergessio)

Match affidato a Bergonzi

Catania-Napoli sarà diretta dal sig. Mauro Bergonzi di Genova.
Gli assitenti di linea designati sono: Alessandro Giallatini di Roma e Massimiliano Grilli di Gubbio.
Quarto ufficiale: Michele Giordano di Caltanissetta
Assistenti di porta: Andrea Gervasoni di Mantova e Riccardo Pinzani di Empoli.

Le quote scommesse di Snai

La Snai quota il segno 1 a 3,40, il segno X a 3,30, il segno 2 a 2,10.
L’Under è quotato 1,85, l’Over 1,80.
Divario tra il Goal e il No Goal: a 1,70 il primo, a 2,00 il secondo.

Annunci

Catania-Lazio 2009/10: precedenti e curiosità

Per dieci volte i rossazzurri hanno incontrato la Lazio “in casa” nel campionato della massima serie. Otto volte al “Massimino” (ex Cibali), due volte in campo neutro ( Palermo e Lecce ).
Il bilancio vede in netto vantaggio il Catania con 7 vittorie, 2 pareggi, 1 sola sconfitta.
14 reti per gli etnei, 4 per i laziali. Un solo incontro è finito a reti inviolate: il 12 dicembre 1965.
Curiosità:
-nei primi 4 incontri,ben 5 reti sono state segnate fra l’82’ e l’84’ (4 per il Catania, 1 per la Lazio).
-è la prima volta che le due squadre si incontrano a Catania a settembre.
-l’unico marcatore ancora in attività con la stessa squadra è Rocchi (Lazio)

I dieci precedenti in serie A:

07 nov 1954
Catania–Lazio 1-0 (83′ Manenti)

30 apr 1961
Catania–Lazio 0-1 (82′ Morrone)

05 apr 1964
Catania–Lazio 1-0 (82′ Cinesino)

31 gen 1965
Catania–Lazio 3-0 (34′ e 83′ Facchin, 84′ Danova)

12 dic 1965
Catania–Lazio  0-0

22 nov 1970
Catania–Lazio 3-1 (2′ Baisi, 11′ Massa, 74′ Vaiani, 75′ Bonfanti)

01 apr 1984
Catania–Lazio 1-1*(19′ Carnevale, 66′ D’Amico rig.)
*campo neutro di Palermo

21 ott 2006
Catania-Lazio 3-1*(36’, 53’ Colucci, 45′ Spinesi, 56′ Rocchi)
*campo neutro di Lecce

20 apr 2008
Catania-Lazio 1-0 (34′ Spinesi rig.)

21 mar 2009
Catania-Lazio 1-0 (24′ Paolucci)

Arbitra Morganti

A dirigere l’incontro di domenica 20 settembre, ore 15.00, sarà il sig. Emidio Morganti della sez. di Ascoli Piceno.
Ad assisterlo, i due guardalinee Sandro Rossomando di Salerno e Flaviano Lanciano di Bari, quarto ufficiale Gianpaolo Calvarese di Pesaro.

Qui casa Catania

Sembra quasi certo il rientro di Biagianti e Capuano che ieri hanno dimostrato progressi nella consueta seduta di allenamento a Massannunziata.
Per Pablo Ledesma potrebbe esserci la prima convocazione post-infortunio, ma in questo caso è quasi sicuro che l’argentino potrà solo accomodarsi in panchina.
Il modulo che Atzori adotterà potrebbe accostarsi molto a un 4-4-2 “trasformabile” in 4-3-1-2 con Ricchiuti dietro Mascara e Morimoto.

Qui casa Lazio

Dopo la rocambolesca sconfitta in Europa Leaugue contro il Salisburgo, Ballardini ha intenzione di schierare la stessa formazione.
Cribari torna dopo aver scontato la squalifica. Rientra anche Zarate. Brocchi ancora assente, forti dubbi per l’impiego di Rocchi.
In porta si potrebbe rivedere l’ex Bizzarri al posto di Muslera, ipotesi che renderebbe più “saporito” il match.