Archivi del mese: agosto 2013

Catania-Inter: 23 convocati rossazzurri

Per la gara contro l’Inter che si giocherà domani sera al “Massimino”, il tecnico Rolando Maran ha convocato i seguenti 23 atleti.

Portieri –
21 Andujar, 34 Ficara, 1 Frison.
Difensori –
22 Alvarez, 14 Bellusci, 31 Cabalceta, 24 Gyomber, 6 Legrottaglie, 18 Monzon, 5 Rolin, 3 Spolli.
Centrocampisti –
4 Almiron, 28 Barrientos, 19 Castro, 20 Freire, 13 Izco, 7 Tachtsidis.
Attaccanti –
9 Bergessio, 23 Boateng, 35 Doukara, 11 Leto, 10 Lopez, 32 Petkovic.

Primavera: Catania-Latina 4-2. Doppietta di Petkovic

(Foto: ilcalciocatania.it)

(Foto: ilcalciocatania.it)

Seconda gara di campionato, seconda vittoria per i rossazzurri di mister Pulvirenti che si trovano adesso a punteggio pieno.

Il tabellino del match

Marcatori: pt 4’ Caruso, 17’ Petkovic, 20’ Addessi, 46’ Fedeli; st 7’ Rossetti, 13’ Petkovic.

CATANIA: 1 Ficara, 2 De Matteis, 3 Palumbo, 4 Addamo, 5 Cabalceta, 6 Brugaletta, 7 Caruso (29’st 20 Floridia), 8 Livaja (10’st 18 Gallo), 9 Petkovic, 10 Garufi, 11 Di Grazia (3’st 19 Rossetti).
A disposizione: 12 Costanzo, 13 Mozzicato, 14 Bonaventura, 15 Capuano, 16 Vaccaro, 17 Sessa, 21 Compagno, 22 Cannone, 23 Saitta.
Allenatore: Pulvirenti

LATINA: 1 Scarsella, 2 Anastasio, 3 Tomei, 4 Lucatelli (14’st 17 Torri), 5 Bianchi, 6 Celli, 7 Addessi, 8 Blandino (22’st 18 Zeccolella), 9 Mazzoleni, 10 Catania, 11 Fedeli.
A disposizione: 12 D’Avino, 13 Iannella, 14 Maciucca, 15 Velocci, 16 Berti
Allenatore: Ghirotto

Ammoniti: Brugaletta (CT), Tomei, Mazzoleni (LA)
Espulso: De Matteis al 36′ st
Arbitro: Tardino di Milano

(articolo completo di Angelo Giordano sul sito ufficiale)

Primavera, Catania-Latina: 22 rossazzurri convocati

Il tecnico della formazione Primavera Giovanni Pulvirenti ha convocato 22 giocatori in vista di Catania-Latina, gara valida per la seconda giornata del girone C del Campionato Primavera Tim – Trofeo “Giacinto Facchetti”, in programma oggi pomeriggio  alle 15.00 al Centro Sportivo “Torre del Grifo Village”. Campo 3, gara a porte aperte: l’accesso alla tribuna sarà consentito, in considerazione della capienza omologata, fino ad esaurimento dei 1392 posti disponibili.

Questi gli atleti a disposizione:

Portieri – Ficara, Costanzo, Saitta.
Difensori – Bonaventura, Brugaletta, Cannone, Capuano, De Matteis, Mozzicato, Palumbo.
Centrocampisti – Addamo, Gallo, Garufi, Livaja, Sessa, Vaccaro.
Attaccanti – Caruso, Compagno, Di Grazia, Floridia, Rossetti, Zekovic.

Ufficiale: Tiberio Guarente al Catania

guarente_sevilla

Dopo la cessione di Marco Biagianti al Livorno e il prestito di Maks Barisic al Milan, giunge il comunicato ufficiale dell’arrivo di Guarente in rossazzurro:
“Il Calcio Catania S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di riscatto, dalla società spagnola Sevilla Football Club, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Tiberio Guarente, classe 1985, centrocampista”.

Fiorucci nuovo main sponsor del Calcio Catania

fiorucci

Il Calcio Catania S.p.A. è lieto di annunciare che venerdì 30 agosto alle 16.30, nell’accogliente Sala Congressi di Torre del Grifo Village, il Presidente Antonino Pulvirenti illustrerà alla stampa l’accordo con il nuovo Main Sponsor, rappresentato nell’occasione da una delegazione dirigenziale. Sulle maglie da gioco delle squadre rossazzurre sarà riportato il brand Fiorucci, prestigiosa azienda alimentare che dal 1850 rappresenta il meglio della norcineria italiana ed oggi è parte di Campofrio Food Group, leader europeo nella lavorazione delle carni.

Catania-Inter: precedenti e news. Dirige Damato.

damatoQuello di domenica  1 settembre, alle ore 20.45, sarà il 17° confronto tra Catania e Inter in casa rossazzurra.
Nei 16 precedenti si contano 5 vittorie del Catania, 9 dell’ Inter, 2 pareggi.
Le reti segnate dai rossazzurri sono 18, quelle dei nerazzurri 25.
Nella scorsa stagione, dopo il doppio vantaggio rossazzurro del primo tempo con le reti di Bergessio e Marchese, l’Inter si risvegliò nella ripresa rimontando con Alvarez e la doppietta di Palacio (gol del 2-3 al ’92).

I dettagli dei 16 precedenti

1954/55 Catania–Inter 1-1 (10′ aut. Boniardi, 42′ Manenti)
1960/61 Catania–Inter 2-0 (25′ Castellazzi, 70′ Calvanese)
1961/62 Catania–Inter 0-2 (4′ Hitchens, 78′ Corso)
1962/63 Catania–Inter 1-0 (63′ Milan)
1963/64 Catania–Inter 1-2 (20′ Facchetti, 65′ Ciccolo, 89′ Fanello)
1964/65 Catania–Inter 2-3 (12′ Suarez, 18′ Mazzola, 46′ Calvanese, 77′ Facchin, 79′ Facchetti)
1965/66 Catania–Inter 1-0 (19′ Facchin)
1970/81 Catania–Inter 0-1 (84′ aut. Bernardis)
1983/84 Catania–Inter 0-0
2006/07 Catania-Inter*2-5 (45′ Samuel, 49′ Solari, 56′ Grosso, 65′ Spinesi, 67′ Ibrahimovic, 74′ Corona, 78′ Cruz)
2007/08 Catania-Inter 0-2 (66′ Cambiasso, 69′ Suazo)
2008/09 Catania-Inter 0-2 (5’ Stankovic, 71’ Ibrahimovic)
2009/10 Catania-Inter 3-1 ((54′ Milito, 74′ Maxi Lopez, 81′ rig. Mascara , 90′ Martinez)
2010/11 Catania-Inter 1-2 (71′ Gomez, 74′ e 79′ Cambiasso)
2011/12 Catania-Inter 2-1 (5′ Cambiasso; 47′ Almiron, 50′ rig. Lodi)
2012/13 Catania-Inter 2-3 (7′ Bergessio, 19′ Marchese, 52′ R.Alvarez, 70′ Palacio, 92′ Palacio)

* campo neutro di Cesena

Allenamenti e conferenza stampa di Alvarez

Si è svolto ieri il primo allenamento settimanale a Torre del Grifo per i rossazzurri.
Mister Maran ha schierato gli atleti che contro la Fiorentina non erano titolari, per un minitest con la Primavera.
Da registrare un bellissimo goal di Maxi Lopez su calcio di punizione. Rientrati in gruppo Almiron e Freire.
Oggi pomeriggio, alle 16.30, seduta a porte chiuse preceduta dalla conferenza stampa di Pablo Alvarez che risponderà alle domande dei cronisti.

Calciomercato: in arrivo anche Biraghi?

Vicinissima la cessione di Biagianti che dovrebbe firmare a breve per il Livorno.
In attesa dell’arrivo di Tiberio Guarente, si fa sempre più concreta la notizia dell’ arrivo di Cristiano Biraghi, classe 1992, in forza all’Inter.
Il giovane difensore, come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, incontrerà a breve la dirigenza etnea, e l’accordo potrebbe essere raggiunto in poco tempo.

Dirige Damato

Sarà il sig. Antonio DAMATO di Barletta ad arbitrare Catania-Inter, in programma domenica 1 settembre alle ore 20.45.
Questi gli assistenti di linea: POSADO di Bari– MARRAZZO di Tivoli
IV: DOBOSZ (Roma2)
ADD1: GUIDA (Torre Annunziata)
ADD2: CIAMPI (Roma2)

Dopo Firenze pensare subito all’Inter: Maran: “Errori evitabili”

Juan Cuadrado (Foto La Presse)

Juan Cuadrado (Foto La Presse)

La trasferta della prima giornata, bisogna ammetterlo, ha visto i rossazzurri battersi più che dignitosamente contro un avversario dalle credenziali alquanto ambiziose.
La vera differenza, tra i viola, l’ha fatta Cuadrado che è stato artefice di entrambi i gol fiorentini e che a confronto dei più quotati Rossi e Gomez è sembrato un extraterrestre.
Dal canto suo, il Catania, è riuscito a tenere il campo affacciandosi spesso nell’area avversaria.
Prova magistrale di Barrientos, ottimo Leto, un po’ meno Bergessio che è apparso evanescente. Nel calcio capitano anche le giornate “no”.
La Fiorentina ha dato fondo a tutte le energie fino a dover cedere terreno a un Catania che ha tentato tutto per portare a casa il pareggio ma il tempo non è bastato, le forze idem.

Le dichiarazioni di Maran
“Nella prima parte di gara abbiamo giocato bene. Anche se abbiamo commesso degli errori che potevamo evitare. Ho visto una buona prova del Catania, in certe situazioni però potevamo fare meglio. Il risultato non ci sorride, del resto era difficile giocare la prima a Firenze con un pubblico così e una Fiorentina che è allenata da Montella. Torniamo a casa convinti di aver fatto cose molto buone. Dietro abbiamo concesso poco, siamo stati puniti da piccole disattenzioni. Leto? Prova positiva, non pensavo reggesse per così tanto tempo in campo”.

Domenica sera si gioca al “Massimino” contro l’Inter di Mazzarri e nell’attesa dell’arrivo di Guarente e un altro rinforzo a centrocampo, mister Maran ritrova Almiron.