Archivi del mese: marzo 2012

Rabbia rossonera dopo il pari a Catania

Marchese nel momento discusso del salvataggio (ANSA)

E sono otto! La striscia di risultati utili consecutivi per il Catania di Vincenzo Montella si allunga a spese di un Milan convinto di poter trovare terreno fertile al “Massimino”.
Non è andata così perchè i rossazzurri sono partiti subito spregiudicatamente mettendo in difficoltà la retroguardia milanista.
Quando è arrivata la rete di Robinho, il gruppo non si è disunito e ha reagito come se fosse galvanizzato ulteriormente. Pareggio di Spolli sugli sviluppi di un corner con assist di Legrottaglie, ancora una volta direttore d’orchestra del pacchetto arretrato.
Un Carrizo maestoso ha negato più volte il goal agli avversari mentre per tutto il resto della squadra c’è da fare una sfilza interminabile di elogi. Bravi, grandi, capaci, maturi e… spregiudicati, per l’appunto.
Finisce 1-1 col Catania in attacco a “rischiare” il colpaccio dell’ultimo secondo. Punti in classifica: 43. Prossima tappa: Verona, avversario il Chievo.

Pianti, lamenti, sofferenze al microfono

Il dirigente rossonero Adriano Galliani e il tecnico Massimiliano Allegri su tutte le furie nel post-partita del “Massimino”.
L’oggetto delle discussioni è un goal “fantasma” segnato da Robinho ma che Marchese avrebbe salvato quando il pallone aveva oltrepassato la linea di porta.
A tale proposito, la Gazzetta ripropone il fermo immagine del salvataggio dove è evidente che il pallone non è entrato del tutto, quindi è giusta la non convalida.
Sul sito AC Milan, invece, viene proposta un’altra immagine (non proprio nitida) dove la palla appare oltre la linea. “Inaccettabile” è il titolo messo in homepage.
Ma ci sono altri episodi sui quali anche il Catania dovrebbe recriminare, come il goal annullato a Gomez per il fuorigioco inesistente di Bergessio o, ancora, per la traversa colpita dallo stesso Gomez e infine la doppia occasione sprecata a tempo scaduto da Izco e Seymour che chissà cos’avrebbe prodotto negli animi rossoneri qualora fosse stato goal.
E invece sono tutti episodi che sono passati in secondo piano o di cui addirittura non se ne parla nemmeno.
Intanto, qui di seguito, ecco i titoli dei principali siti che hanno trattato l’argomento.

Tuttosport
Galliani: «Errore inaccettabile. Spero non costi lo scudetto»
Il dirigente rossonero se la prende con l’arbitro: «Non è possibile che le reti del Milan siano valide solo quando la palla finisce in fondo al sacco. E’ la seconda volta che ci tolgono un gol valido»

Gazzetta dello Sport
Furia Allegri: “Marotta stia zitto
Altro gol buono non dato al Milan”
Il tecnico rossonero sul tiro di Robinho: “Era difficile da vedere, ma era rete. E il gol di Muntari vale tutto il campionato”. Al dirigente della Juve: “Se da Torino fanno polemiche, se questo è l’andamento, allora ci adeguiamo”.
Galliani: “Speriamo che questi episodi non alterino il risultato finale del campionato”

Corriere dello Sport
Milan, Galliani non ci sta: «Errore inaccettabile»
L’ad rossonero: «E’ la seconda volta che ci tolgono un gol regolare, non è possibile che per essere gol per il Milan il pallone dev’essere fermo in fondo al sacco»

Il Messaggero
Montella ferma il Milan: 1-1 a Catania Juve a -5, Allegri attacca arbitri e Marotta
Sblocca Robinho, pari di Spolli. Gol fantasma dei rossoneri
Il tecnico: a Torino devono tacere. Galliani: cose incredibili

La Rebubblica
“Il gol era valido, Marotta stia zitto”
Massimiliano Allegri si sfoga dopo la partita di Catania: “In casa Juventus continuano a tirare fuori la polemica arbitrale nonostante il nostro silenzio, a questo punto iniziamo anche noi: in quattro gare equilibrate abbiamo subito altrettanti torti. Robinho aveva segnato”. Galliani: “Speriamo che questi episodi non alterino il campionato”

La Stampa
Sgambetto Catania, il Milan si ferma
Allegri all’attacco su un gol fantasma
I rossoneri avanti con Robinho
si fanno agguantare da Spolli

Annunci

Catania-Milan 1-1: il tabellino del match

Spolli infila Abbiati: secondo goal consecutivo per il difensore etneo

Marcatori: 34′ Robihno, 57′ Spolli.

Catania (4-3-3): Carrizo; Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron (91′ Seymour); Gomez (85′ Lanzafame), Bergessio, Barrientos (71′ Llama).
A disp.: Kosicky, Bellusci, Ricchiuti, Catellani. All.: Montella

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Mexes, Bonera, Antonini; Aquilani (85′ Maxi Lopez), Ambrosini, Nocerino; Emanuelson (52′ Boateng); Robinho (73′ El Shaarawy), Ibrahimovic.
A disp.: Amelia, Zambrotta, Yepes, Gattuso. All.: Allegri

Arbitro: Mauro Bergonzi di Genova
Assistenti: Ghiandai di Arezzo e Marzaloni di Rimini
Quarto uomo: Antonio Damato di Barletta.

Ammoniti: Mexes, Ambrosini.

Catania-Milan 2011/12: streaming e radiocronaca

Probabili formazioni

Catania (4-3-3): Carrizo; Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Gomez, Bergessio, Barrientos.
A disp.: Kosicky, Bellusci, Capuano, Llama, Seymour, Ricchiuti, Lanzafame. All.: Montella

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Zambrotta, Mexes, Bonera, Antonini; Aquilani, Ambrosini, Nocerino; Emanuelson; El Shaarawy, Ibrahimovic.
A disp.: Amelia, Abate, Yepes, Merkel, Boateng, Maxi Lopez, Robinho. All.: Allegri

Arbitro: Mauro Bergonzi di Genova
Assistenti: Ghiandai di Arezzo e Marzaloni di Rimini
Quarto uomo: Antonio Damato di Barletta.

Catania-Milan streaming Rojadirecta
(scegli tra i canali disponibili)

Radiocronaca Radio SIS

Fantacalcio 2011/12: i consigli per la 30ª giornata

a cura di Luigi Maccarrone

Buona sera, amici fantamanager.
La 30ª giornata ci offre subito due anticipi importanti dove il Catania delle meraviglie ospita il Milan, mentre il Parma che è in cerca di punti importanti ospita la Lazio, terza forza del campionato.
Gara sulla carta facili per Roma e Inter, match clou il posticipo Juventus-Napoli.
Ogni singolo match nasconde insidie quindi non fidatevi troppo dei pezzi pregiati presenti nella vostra rosa e, soprattutto, occhio al portiere che schierate.
Passo subito a dare i miei spassionati suggerimenti nella speranza di centrare qualche sorpresa.

Catania-Milan
E’ il momento di schierare Bergessio. L’altro nome su cui punto, tra i rossazzurri, è quello di Legrottaglie.
Oltre al solito ibrahimovic, tra i rossoneri, mi sento di suggerire El Shaarawy.

Parma-Lazio
Tra i ducali scelgo l’ex di turno, Floccari, insieme a Giovinco.
Spazio a Mauri e Ledesma tra i biancocelesti.

Roma-Novara
Dovrebbe essere facile per Osvaldo timbrare il cartellino dei marcatori. Gli affiancherei Pjanic.
Tra i nomi del Novara preferisco Jensen e Caracciolo.

Bologna-Palermo
I felsinei possono considerarsi già salvi avendo gli stessi punti del Palermo ma se la giocheranno: dentro Ramirez e Diamanti.
Tra i rosanero scelgo Mantovani ed Hernandez.

Cagliari-Atalanta
Se il match prenderà il giusto agonismo scommetto su Pinilla e Conti.
Schelotto in ottima forma tra gli orobici: dentro con Tiribocchi.

Fiorentina-Chievo
La “Viola” deve far sua la gara quindi mando in campo Amauri e Jovetic.
Tra i clivensi scelgo Dainelli e Thereau.

Inter-Genoa
Ci andrei molto cauto prima di dare vittoria facile ai nerazzurri, comunque schiero Stankovic e Forlan.
Nel Genoa l’immancabile Palacio con accanto Jorquera.

Lecce-Cesena
E’ il caso di affidarsi alle punte salentine: Muriel e Di Michele entrambi in campo.
Qualcuno dei romagnoli segnerà: chi tra Mutu e Santana? Rischiamoli.

Siena-Udinese
Vergassola e Destro possono portare ottimi bonus tra i giocatori toscani.
Abdi e Di Natale, invece, per l’Udinese.

Juventus-Napoli
Vucinic da schierare a occhi chiusi ma la mia scommessa è Caceres, anche se parte dalla panchina.
In una gara che sarà decisa a centrocampo, Inler e Maggio possono essere determinanti.

I portieri:
Gillet (Bologna), Agazzi (Cagliari), Stekelenburg (Roma)

Grazie a tutti per aver scelto la mia rubrica, i più sinceri auguri per un ottimo week-end.

Catania-Milan, i bookmakers ritoccano le quote scommesse

Tutte le agenzie di scommesse sportive hanno dovuto apportare delle variazioni al match Catania-Milan, in programma domani pomeriggio.
Per fare un esempio lampante, andiamo a rivedere le quote Snai dove, inizialmente, la vittoria del Catania era valutata a 4,25 (la più alta) e al momento è scesa a 3,50 (la più bassa).
Le cinque agenzie che abbiamo preso come “campione”, e che elenchiamo di seguito, la pensano tutte allo stesso modo e tutte hanno dovuto uniformarsi anche sulla quota della vittoria del Milan, inizialmente data a una media di 1,90 e risalita a 2,10 circa.
Questo in virtù del post-gara Milan-Barcellona e in previsione del match di ritorno dei rossoneri contro la squadra spagnola.  Appare infatti probabile che Allegri effettuerà un leggero turn over per far rifiatare alcuni atleti, senza contare gli infortunati (Seedorf, Van Bommel, Thiago Silva, Nesta) e squalificati (Mesbah e Muntari).

Snai
Segno 1: 3.50
Segno X: 3,20
Segno 2: 2,10

Sisal Matchpoint
Segno 1: 3,80
Segno X: 3,25
Segno 2: 2,00

Better Lottomatica
Segno 1: 3,60
Segno X: 3,25
Segno 2: 2,05

Bwin
Segno 1: 3,70
Segno X: 3,20
Segno 2: 2,05

Unibet
Segno 1: 3,75
Segno X: 3,25
Segno 2: 2,10

Catania-Milan, Montella: “La gioia dei tifosi è grande ma non dobbiamo distrarci”. 22 convocati rossazzurri, torna Suazo


Seduta d’allenamento svolta a porte chiuse stamattina a Torre del Grifo, preceduta dalla conferenza pre-partita, dove Vincenzo Montella ha risposto alle domande dei cronisti:
“Il Milan? Non è affatto stanco, loro sono abituati a giocare a questi livelli da molti anni e con la stessa frequenza. Credo che, dopo aver seguito i nostri recenti risultati, non ci sottovaluteranno. Sarà una gara delicata ma non decisiva per lo scudetto . C’è grande entusiamo a Catania, la tifoseria gioisce per questo momento così bello e abbiamo la grande curiosità di misurarci contro una squadra così forte. Voglio, però, che i ragazzi non si facciano distrarre da questa gioia e continuino a mantenere la giusta concentrazione”.

Il tecnico rossazzurro ha convocato i seguenti 22 atleti per domani (inizio match ore 18.00):

Portieri: 20 Carrizo, 1 Kosicky, 29 Terracciano.
Difensori: 14 Bellusci, 33 Capuano, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 11 Motta, 3 Spolli.
Centrocampisti: 4 Almiron, 28 Barrientos, 13 Izco, 16 Llama, 10 Lodi, 19 Ricchiuti, 8 Seymour.
Attaccanti: 18 Bergessio, 32 Catellani, 22 Ebagua, 17 Gomez, 7 Lanzafame, 9 Suazo.

Variazione orario Chievo-Catania: si gioca sabato 7 aprile alle 15

Con un comunicato ufficiale, la Lega Serie A rende noto che la partita Chievo-Catania, valida per la 12a giornata di ritorno della serie A,  inizialmente programmata per sabato 7 aprile alle ore 12.30, si giocherà invece alle ore 15.
L’avviso specifica: “Vista la comunicazione pervenuta dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, circa la necessità di rivedere la programmazione dell’incontro per evitare la concomitanza con altra attività cittadina che comporta l’affluenza di un gran numero di persone nell’area antistante lo stadio”.