Archivi del mese: dicembre 2011

Auguri per 2012 da Catania News

Nel ringraziare i nostri utenti per aver scelto il nostro blog quale mezzo d’informazione, auguriamo a tutti Buone Feste e un prosperoso 2012.

La Redazione di Catania News WordPress

Catania vittorioso a Malta. Andujar, destinazione Spagna?

Mariano Andujar, fine della storia a Catania.

Nel quadrangolare ” Portomasolive” giocato  ieri a Malta, il Catania ha conquistato il trofeo  battendo prima l’ Hibernians per 2-0 con (Gomez al 31′ e Donnarumma al 33′),  e vincendo con lo stesso punteggio la finale contro il Torino (Maxi Lopez al 17′ e Izco al 42′).

Questa la formazione schierata dal tecnico Montella nella finale contro il Torino:

Campagnolo; Bellusci, Potenza, Legrottaglie (32′ Alvarez), Marchese (38′ Capuano); Izco (28′ Lodi), Ricchiuti (32′ Sciacca), Biagianti, Del Vecchio (43′ Donnarumma), Catellani (40′ Keko),Lopez (32′ Gomez). (Montella)

A disp.: Kosicky, Alvarez , Capuano, Sciacca, Lodi, Gomez, Bergessio, Donnarumma, Paglialunga, Keko.

Andujar prepara le valigie

Dopo le anticipazioni di Itasportpress.it, e dopo le dichiarazioni di conferma di Pietro Lo Monaco che davano per sicura la “rottura” tra il portiere argentino e la società rossazzurra, Mariano Andujar ha già pronte le valigie per cambiare destinazione.

Citazione testuale:
“Secondo una accreditata informazione che Itasportpress.it ha raccolto in Spagna, l’estremo difensore della Nazionale argentina sarebbe stato proposto al Malaga. Un amico del tecnico degli andalusi Manuel Pellegrini e stretto collaboratore del Catania, avrebbe infatti consigliato ai “Boquerones” il 28enne giocatore del Catania che è attualmente legato alla società rossazzurra fino a giugno del 2013”.

27 rossazzurri convocati per Malta

Giornata di allenamento oggi, a Torre del Grifo, per gli uomini di Vincenzo Montella.
A sessione di lavoro conclusa, partenza per Malta dove domani c’è in programma “Portomaso Live 2011”, quadrangolare che vedrà impegnate, oltre al Catania, il Torino e le due squadre della BOV Premier League (Hibernians e Qormi).
Gare di 45 minuti e, in caso di parità, calci di rigore per assegnare il titolo.

Questo il calendario:

Ore 18.30, Semifinale 1: Hibernians-Torino

Ore 19.30, Semifinale 2: Qormi-Catania

Ore 20.30, Finale 3° e 4° posto

Ore 21.30, Finale 1° e 2° posto

Il tecnico Montella convoca 27 calciatori:

Portieri
30 Campagnolo, 1 Kosicky, 29 Terracciano

Difensori
22 Alvarez, 14 Bellusci, 33 Capuano, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 2 Potenza, 3 Spolli

Centrocampisti
4 Almiron, 28 Barrientos, 27 Biagianti, 24 Delvecchio, 13 Izco, 16 Llama, 10 Lodi, 5 Paglialunga, 19 Ricchiuti, 20 Sciacca

Attaccanti
18 Bergessio, 32 Catellani, 34 Donnarumma, 17 Gomez, 15 Keko, 7 Lanzafame, 11 Maxi Lopez

E’ possibile ascoltare la radiocronaca diretta delle amichevoli del Catania a Malta su Radio Sis.

Rimonta a Parma con cuore e Catellani

Andrea Catellani: primo goal in rossazzurro in serie A

Un Catania double face quello che torna dal “Tardini” con un prezioso punto e una rimonta che, a fine primo tempo, sembrava insperata.
Gara molto maschia, giocata sulla fisicità e molto sulle ripartenze da un lato e dall’altro. Difesa rossazzurra piena di svarioni che portano, già al 5′, al vantaggio del Parma con Modesto.
Ma quello di Montella è un gruppo arcigno, almeno dalla mediana in avanti, con Maxi Lopez e Barrientos che creano lo scompiglio in area ducale e Almiron che si conferma maestoso con un goal di “veloce furbizia”: tra il penare e il realizzare passa un nanosecondo.
Poi le cose sembrano mettersi male, sembrano addirittura irreparabili dopo l’uno-due siglato da Biabiany e Floccari.
Ma i cambi di Mister Aeroplanino sono tutti azzeccati e il volto del match cambia portando i rossazzurri alla rimonta e, verosimilmente, alla quasi vittoria (occasionissima per Ricchiuti nel finale).
L’elogio più grande va a Catellani che si sblocca firmando il terzo goal. Un elogio particolare va invece ai coraggiosi tifosi in trasferta a Parma che hanno sfidato il freddo pur di stare vicini a questo sempre più convincente Catania.
Cala il sipario sull’anno solare calcistico 2011 e con 22 punti in classifica, i rossazzurri possono trascorrere le feste serenamente, consapevoli di aver regalato ai loro tifosi qualcosa di magico per Natale.

Il tabellino del match (3-3)

Marcatori: 5′ Modesto, 22′ Almiron, 23′ Biabiany, 44′ Floccari, 74′ rig. Lodi, 85′ Catellani.

Parma (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo (46′ Feltscher), Santacroce, Lucarelli, Gobbi; Biabiany, Galloppa, Jadid (78′ Pereira), Modesto (84′ Musacci); Giovinco; Floccari.
A disp.: Pavarini, Palladino, Valiani, Pellè. All. Colomba

Catania (3-5-2): Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Marchese;Izco, Sciacca (46′ Gomez), Lodi, Almiron, Capuano (59′ Ricchiuti); Barrientos (81′ Catellani), Maxi Lopez.
A disp: Campagnolo, Potenza, Alvarez, Bergessio. All. Montella

Arbitro: Davide Massa di Imperia
Assistenti: Di Fiore (Aosta) – Alessandroni (Roma)
Quarto uomo: Maurizio Ciampi di Roma.

Ammoniti: Legrottaglie, Lucarelli, Izco, Catellani.

Calci d’angolo: 3-6
Possesso palla: 43%-57%
Tiri in porta: 6-5

Parma-Catania 2011/12: streaming e radiocronaca

A poche ore dall’inizio del match Parma-Catania (ricordiamo che si giocano i recuperi di tutta la prima giornata), Vincenzo Montella sembra decisissimo a schierare il 3-5-2 con qualche cambiamento nei vari ruoli.
Rientra Izco che si collocherà sulla fascia mediana insieme a Sciacca, Lodi, Almiron e, probabilmente, Capuano sulla corsia opposta.
La difesa a tre sarà fromata da Bellusci, Legrottaglie e Marchese. Non si esclude un possibile scambio Marchese-Capuano nei relativi ruoli.
Attacco affidato a Barrientos e Maxi Lopez.
Assente Delvecchio per squalifica. Lasciato a riposo Spolli per lievi disturbi muscolari.
Nel Parma è incerto l’impiego di Giovinco, almeno dal primo minuto: l’attaccante ha accusato un problema muscolare alla coscia destra ma è stato ugualmente convocato da Colomba.

Le probabili formazioni

Parma (4-4-1-1): Mirante; Zaccardo, Santacroce, Lucarelli, Gobbi; Valiani, Galloppa, Jadid, Modesto; Biabiany; Floccari.
A disp.: Pavarini, Brandao, Musacci, Palladino, Feltscher, Giovinco, Pellè. All. Colomba

Catania (3-5-2): Andujar; Bellusci, Legrottaglie, Marchese;Izco, Sciacca, Lodi, Almiron, Capuano; Barrientos, Maxi Lopez.
A disp: Campagnolo, Potenza, Alvarez, Ricchiuti, Gomez, Bergessio, Catellani. All. Montella

Arbitro: Davide Massa di Imperia
Assistenti: Di Fiore (Aosta) – Alessandroni (Roma)
Quarto uomo: Maurizio Ciampi di Roma.

Parma-Catania streaming Rojadirecta
(LINK CONSIGLIATO)

Radiocronaca Radio SIS

Jeux Gratuits RoyalCactus.com

Parma-Catania: i convocati

Ecco gli atleti convocati dai tecnici Colomba e Montella per il match di stasera al “Tardini” tra Parma e Catania:

Parma

Portieri: 83 Mirante, 1 Pavarini, 92 Gallinetta;

Difensori: 13 Brandao, 3 Feltscher, 18 Gobbi, 6 Lucarelli, 18 Santacroce, 5 Zaccardo;

Centrocampisti: 8 Galloppa, 28 Jadid, 23 Modesto, 24 Musacci, 16 Pereira, 80 Valiani

Attaccanti: 7 Biabiany, 11 Floccari, 10 Giovinco, 22 Palladino, 99 Pellè.

Catania

Portieri: 21 Andujar, 30 Campagnolo, 1 Kosicky.

Difensori: 22 Alvarez, 14 Bellusci, 33 Capuano, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 2 Potenza.

Centrocampisti: 4 Almiron, 28 Barrientos, 13 Izco, 10 Lodi, 19 Ricchiuti, 20 Sciacca.

Attaccanti: 18 Bergessio, 32 Catellani, 17 Gomez, 15 Keko, 11 Maxi Lopez.

Tutti gli sfottò post-Derby: da Mangia a Miccoli

A tre giorni dal match che ha visto i rossazzurri battere per la quinta volta consecutiva il Palermo al “Massimino”, sul web è successo di tutto.
Dai video girati in curva rossazzurra e “remixati” con l’esosa conferenza stampa dell’ex tecnico rosanero Mangia, il quale ha portato un panettone in sala stampa esibendosi in uno show estemporaneo, alle foto-burla scattate da alcuni tifosi rossazzurri insieme a Miccoli e compagni.
Si è parlato soprattutto di quest’ultimo fatto, con l’opinione pubblica e i giornalisti divisi nei giudizi dopo le dichiarazioni dell’attaccante salentino sulla trappola escogitata per prestarsi a quegli scatti.
Riteniamo che il colossale scherzo fatto a Miccoli sia stato preparato senza alcuna volontà di ricorrere ad espedienti ignobili (sembra troppo campata per aria la scusa usata dal capitano rosanero per riacquistare la fiducia dei suoi tifosi).
Leggiamo e riportiamo, dalla pagina ufficiale di Miccoli su Facebook:

“Cari amici,
mi raccontano che da due giorni circola una mia foto sul web con tifosi del Catania che alle mie spalle mostrano due dita in segno di sfottò per il risultato del derby. Ci tengo a precisare che il sottoscritto non era al corrente di quanto stava capitando e che ha scattato la foto con quei tifosi soltanto perché presentati come affetti di una malattia che da qui a breve li avrebbe portati via. Rimango dispiaciuto sia per essere stato ingannato da questa gente sia dal fatto che alcuni di voi hanno pensato che avessi scattato questa foto per gioco in una giornata, per me, molto triste a livello sportivo”.

In mezzo ai commenti, ecco quello scritto da uno degli autori dello scherzo:

“Buongiorno..quello che vorrei dire è che una scusa migliore Fabrizio potevi pure trovarla. Noi non abbiamo MAI e ripeto MAI detto che (grazie a Dio) eravamo malati terminali, ma abbiamo soltanto chiesto una foto che tu non hai per niente rifiutato e se avessi pensato veramente con dispiacere al risultato del derby, la foto potevi pure negarla…Inoltre facendo questa foto il mio intento non era certo quello di scatenare un secondo Febbraio 2007….FORZA SICILIA…”

Nella simpatica “trappola”, oltre a Miccoli e altri giocatori, sono caduti anche Silvestre (l’ex capitano rossazzurro), il difensore Cetto e il centrocampista Edgar Alvarez.

Alleghiamo anche questo simpaticissimo video con le azioni del derby e… qualche simpatica e ironica scenetta. (Video Derby by PatrikCT46)