Archivi del mese: settembre 2013

Plasil e Castro restituiscono il sorriso ai pessimisti

Minuto di silenzio per ricordare Turi Calanna

Minuto di silenzio per ricordare Turi Calanna

Alla vigilia del match contro il Chievo, l’imperativo era uno e soltanto uno: vincere. Ma il Catania di oggi, oltre ad aver vinto ha pure convinto mettendo in campo un gioco più fluido rispetto a quello visto nelle gare precedenti.
Giornata torrida, sole cocente e stadio non da grandi occasioni. Un minuto di silenzio per ricordare il mitico Turi Calanna, magazziniere rossazzurro scomparso recentemente.
Il nazionale ceco Plasil, che ormai tiene le chiavi del centrocampo, ha regalato un’altra generosa prestazione. Accompagnata da un goal, costruito con Barrientos e Bergessio, ampiamente meritato per lui e per la squadra.
Magistrale la prova di Biraghi che sulla fascia sinistra ha imposto il proprio stile correndo forsennatamente fino a rendersi assist-man ( splendido cross per la testa per Plasil che sbaglia di poco) e spauracchio in area avversaria.
Encomiabili anche le performances di Izco e Legrottaglie che hanno determinato la solidità della difesa con un Rolin che ha fatto il bel tempo.
Da non dimenticare gli interventi di Andujar che ha giocato la miglior partita da inizio campionato. L’unico che non ha meritato la sufficienza è stato Tachtsidis: tanti, troppi palloni sbagliati ma con il merito di metterci del suo nel goal di Castro, con un pallone servito millimetricamente. El Pata ha accettato l’invito e ha bucato Puggioni -complice la finta di Bergessio- per il definitivo 2-0.
Tre punti più che meritati e festeggiamenti dei quasi 12.000 spettatori del “Massimino”. La classifica si smuove in attesa del prossimo match, ancora al “Massimino”: domenica ci sarà il Genoa col nuovo tecnico Gasperini.

Il tabellino del match

Marcatori: 22′ Plasil, 54′ Castro.

Catania (4-3-3): Andujar; Izco, Rolin, Legrottaglie, Biraghi,; Plasil, Tachtsidis, Almiron (60′ Guarente); Castro (88′ Keko), Bergessio (76′ Maxi Lopez), Barrientos.
A disp.: Frison, Ficara, Capuano, Gyomber, Freire, Boateng, Leto. All: Maran

Chievo (4-4-2): Puggioni; Frey, Bernardini, Papp, Cesar, Drame (46′ Sardo); Sestu (53′ Lazarevic), Radovanovic, Rigoni, Estigarribia (60′ Improta); Thereau, Pellissier.
A disp: Silvestri, Squizzi, Hetemaj, Calello, Bentivoglio, Acosty, Ardemagni, Paloschi. All: Sannino.

Ammoniti: Drame, Legrottaglie, Tachtsidis, Radovanovic, Rigoni.

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata

Annunci

Catania-Chievo: probabili formazioni

Con Bellusci squalificato e Spolli che ha dato forfait, mister Maran è costretto a reinventare la difesa nel probabile 4-3-3 (ricordiamo che anche Alvarez è ancora out).
Dentro dunque Legrottaglie e Monzon qualora il recuperato Izco non dovesse essere impiegato dall’inizio.
In mediana, Guarente preferito a Tachtsidis mentre in avanti Leto sembra essere stato preferito a Castro per affiancare il rientrante Bergessio. Barrientos a completare il tridente.

Calcio d’inizio: domenica 29 settembre, ore 15.00.

Probabili formazioni

Catania (4-3-3): Andujar; Biraghi, Rolin, Legrottaglie, Monzon; Plasil, Almiron, Guarente; Barrientos, Bergessio, Leto.
A disp.: Frison, Ficara, Capuano, Gyomber, Freire, Tachtsidis, Izco, Castro, Boateng, Keko, Maxi Lopez, Petkovic. All: Maran

Chievo (4-4-2): Puggioni; Sardo, Papp, Cesar, Drame; Sestu, Rigoni, Radovanovic, Estigarribia; Théréau, Paloschi.
A disp: Silvestri, Squizzi, Pamic, Frey, Claiton, Bernardini, Hetemaj, Calello, Bentivoglio, Improta, Acosty, Pellissier, Ardemagni. All: Sannino.

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata

Radiocronaca diretta di Catania-Chievo su Radio Cuore, fm 93.00 per Catania e provincia.

Campionato Primavera: il derby va al Catania

Primavera, tre punti d’oro nel derby

Il Catania vince per 2-1 ed espugna nuovamente il Santa Flavia, Caruso e Di Grazia puntuali all’appuntamento col gol.
(leggi l’articolo di Vincenzo La Corte per Calciocatania.com)

Pulvirenti: “Ci tireremo fuori da questa situazione”. 23 convocati per Catania-Chievo

conferenzaabb2013

-“Serenità, consapevolezza e lavoro: il Catania riuscirà a tirarsi fuori da questa situazione delicata – queste le parole del presidente Antonino Pulvirenti, ieri in sala stampa- Maran? Resterà qualunque cosa accada. Se ci sono stati degli errori me ne assumo interamente la paternità ma non è con le critiche che si esce dalla crisi, io conosco un solo rimedio che si chiama lavoro-“.

Dopo la consueta seduta d’allenamento svolta in mattinata a Torre del Grifo, il tecnico Rolando Maran ha convocato 23 giocatori.
Nicholas Spolli, vittima di una contusione, è stato costretto a lasciare il ritiro pre-gara.
Rossazzurri già a Torre del Grifo, in vista della sfida in programma domani alle 15.00 allo stadio “Angelo Massimino” contro l’A.C. ChievoVerona, gara valida per la sesta giornata del Campionato Serie A  2013/14.

Questi gli atleti a disposizione:
Portieri: 21 Andujar, 35 Ficara, 1 Frison.
Difensori: 34 Biraghi, 33 Capuano, 24 Gyomber, 6 Legrottaglie, 18 Monzon, 5 Rolin.   
Centrocampisti: 4 Almiron, 28 Barrientos, 19 Castro, 20 Freire, 17 Guarente, 13 Izco, 8 Plasil, 7 Tachtsidis.
Attaccanti: 9 Bergessio, 23 Boateng, 26 Keko, 11 Leto, 10 Lopez, 32 Petkovic.

Catania-Chievo affidata all’arbitro Guida

guida_marco

Catania-Chievo, gara in programma domenica 29 settembre alle ore 15 allo stadio “Massimino”, valevole per la sesta giornata del campionato di serie A, sarà diretta dal sig. Marco Guida della sez. di Torre Annunziata.

Assistenti di linea: Andrea Edoardo Stefani (Milano) – Alessandro Giallatini (Roma)

Quarto uomo: Giulio Dobosz (Roma2)

Arbitri di porta: Massimiliano Irrati (Pistoia) – Eugenio  Abbattista (Molfetta)

Catania-Chievo: i precedenti in A. Oggi pomeriggio Pulvirenti in conferenza stampa

Almiron festeggiato: doppietta nel match della scorsa stagione

Almiron festeggiato: doppietta nel match della scorsa stagione

Dopo la brutta sconfitta in trasferta contro la Lazio, il Catania è tornato ad allenarsi ieri mattina.
Lavoro defaticante per i calciatori che hanno giocato all’Olimpico, palestra e partitella per tutti gli altri.
Bergessio e Castro verso il pieno recupero in vista del match interno contro il Chievo.
Oggi pomeriggio alle 16, dopo l’allenamento a porte chiuse, il presidente Antonino Pulvirenti terrà una conferenza in sala stampa.

Settimo incontro al “Massimino”

Domenica prossima, al “Massimino”, i rossazzurri incontreranno il Chievo di Giuseppe Sannino.
Nei sei precedenti giocati in casa etnea nella massima serie, tre vittorie per il Catania, due vittorie del Chievo, un pareggio.
Otto le reti segnate dagli etnei contro le sei dei clivensi.

I dettagli dei sei precedenti

26 mag 2007 Catania-Chievo 2-0* (Rossini 65’, Minelli 80’)
28 set 2008 Catania-Chievo 1-0 (16′ Paolucci)
28 ott 2009 Catania-Chievo 1-2 (32′ Mantovani, 42′ rig. Mascara , 70′ Marcolini)
16 gen 2011 Catania-Chievo 1-1 (29′ rig. Maxi Lopez, 65′ Pellissier)
20 nov 2011 Catania-Chievo 1-2 (45′ rig.Pellissier, 73′ Sammarco, 78′ Almiron)
18 nov 2012 Catania-Chievo 2-1 (51′ e 84′ Almiron; 92′ Andreolli)

*giocata sul neutro di Bologna.

La classifica dopo la 5ª giornata (da Wikipedia)

class5wiki

Lazio-Catania: probabili formazioni. Diretta tv in Sud America

laziocatania2013

Il tecnico rossazzurro Maran sembra optare per il 4-4-1-1 dando fiducia dal 1′ all’attaccante Bruno Petkovic. Nella difesa a quattro, Biraghi verrà schierato esterno mentrte Legrottaglie partirà dalla panchina. In mediana Plasil e Monzon esterni a fianco di Almiron e Guarente. Barrientos più avanzato a sostegno di Bruno Petkovic.

Nella Lazio lieve dubbio su Candreva ma il tecnico Petkovic conta di averlo in campo nel suo 4-5-1 dove probabilmente non partirà titolare neanche Hernanes. Con Klose che ha dato forfait, giocherà Floccari dall’inizio.

Il tabellino del match (3-1)

Marcatori: 4′ Ederson, 6′ Barrientos, 39′ Lulic, 94′ Hernanes

Lazio (4-5-1): Marchetti; Cavanda, Ciani, Cana, Pereirinha; Candreva (89′ Gonzalez), Onazi, Ledesma, Ederson (76′ Hernanes), Lulic; Floccari (70′ Perea).
A disp.:Berisha, Strakosha, Vinicius, Elez, Felipe Anderson, Crecco, Tounkara, Keita. All: Petkovic

Catania (4-4-1-1): Andujar; Alvarez, Bellusci, Spolli, Biraghi; Plasil, Almiron (84′ Tachtsidis), Guarente (58′ Boateng), Monzon; Barrientos; Petkovic (58′ Leto).
A disp.: Frison, Ficara, Capuano, Legrottaglie, Rolin, Freire, Leto, Keko, Boateng, Maxi Lopez. All: Maran

Ammoniti: Cana, Bellusci, Onazi, Barrientos, Alvarez.

Espulso: Bellusci per doppia ammonizione.

Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia

 

Il match Lazio-Catania verrà trasmesso in diretta Tv in Sud America sul canale satellitare ESPN e ESPNplay.